SERIE A MILAN – UDINESE 4 a 4

I rossoneri non possono ancora disporre di Nesta, perno della difesa assieme a Thiago Silva, ma ritrovano dal primo minuto Ibrahimovic. L’Udinese è priva di Pinzi squalificato nella precedente partita ma può contare sull’ottimo periodo di forma del duo Sanchez-Di Natale.

 

I primi minuti sono a favore dei friulani, mentre i rossoneri si affidano alla velocità di Pato nelle ripartenze. Per vedere la prima occasione di rete bisogna attendere il 16’ quando un colpo di tacco di Ibrahimovic regala a Robinho l’opportunità di concludere a rete, tiro di poco a lato di Handanovic. L’Udinese non si scompone e un minuto dopo risponde con Amelia che salva sulla linea di porta evitando ad Abdi la battuta a rete.

 

Al 34’ la squadra di Guidolin va in rete, Inler calcia da fuori e colpisce il palo, sulla respinta il più veloce è Di Natale che ribatte in rete realizzando il suo decimo gol nelle ultime otto partite.

 

Il resto della prima frazione di gioco sembra girare bene per i friulani, ma con Ibra e Pato non si può rimanere tranquilli; è il 45’ quando Ibra serve il brasiliano al centro dell’area di rigore, troppo facile per lui siglare la rete e così i primi 45 minuti si chiudono sull’1 a 1.

 

Il Milan inizia la ripresa con maggiore cipiglio: al 46’ duetto tra Pato e Gattuso che di testa libera al tiro il primo, palla deviata da Zapata; passano solo cinque minuti e ci prova Robinho con una bella iniziativa personale, tiro brillantemente deviato in corner dall’estremo difensore friulano.

 

I rossoneri attaccano, ma Sanchez finalizza di testa al 52’ approfittando di una svista di Bonera; e non finisce qui, i friulani dimostrano di essere in splendida forma anche al 66’ quando Di Natale in contropiede brucia Amelia.

 

Allegri prova il tutto per tutto al 70’ quando inserisce Cassano al posto di Seedorf; il Diavolo si presenta spesso davanti ad Handanovic ma fatica a creare occasioni pericolose, visti i pochi spazi concessi dagli uomini di Guidolin. Così, l’unica possibilità per i rossoneri di andare in rete è l’autorete, come succede al 77’ quando su cross di Thiago Silva è Benatia che deviando di testa supera il proprio portiere.

 

Quella di San Siro è la partita più emozionante della giornata e questo è dimostrato all’82’ quando Pato sigla il 3 a 3 grazie ad una splendida percussione di Thiago Silva e un ottimo assist di Cassano; sembra il risultato finale ma così non è: all’88’ è Denis a siglare il 3 a 4 sull’ennesima ripartenza bianconera.

 

Ennesimo colpo di scena al 93’ quando Cassano fa la sponda per Ibra che elude l’intervento di Handanovic e sigla il 4 a 4 definitivo, ora veramente definitivo.

 

Tutti i risultati di oggi:

  • Sampdoria – Roma: 2 a 1
  • Milan – Udinese: 4 a 4
  • Parma – Cagliari: 1 a 2
  • Cesena – Genoa: 0 a 0
  • Lazio – Lecce: 1 a 2
  • Catania – Inter: 1 a 2
  • Bari – Bologna: 0 a 2
  • Chievo – Palermo: 0 a 0
  • Fiorentina – Brescia: 3 a 2

 

Leggi anche:

derby Inter Milano 0 a 1, risultato e commento partite serie A

Serie A Napoli – Milan: 1 a 2

Partite Serie A, Cagliari – Inter 0 a 1

Partite Serie A, Milan – Chievo 3 a 1

Partite Serie A Parma – Milan: 0 a 1

Partite Serie A, cade l’Inter a Roma, vince il Milan

Partite Serie A quarta giornata, l’Inter convince, il Milan no

Partite Serie A, Palermo – Inter 1 a 2, è sempre Eto’o che risolve i problemi in casa Inter

Serie A, risultati della seconda giornataPartite serie A, Milan stecca, Inter delude ma si riscopre cinica


 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here