Mondiali Sudafrica e stadi più belli del mondo, in una mostra entusiasmante a ingresso gratuito

FotoPer la prima volta in Italia sono visibili, tutti insieme, i diciotto plastici originali degli stadi più belli del mondo, giunti a Milano da 9 Paesi differenti e raccolti nella mostra, rigorosamente gratuita, “Stadio. Non solo sport”.

 

 

In un allestimento che richiama apposta l’interno di uno stadio, con tanto di manto verde sul pavimento, il cuore di ogni tifoso sarà avvolto dall’emozione di poter ammirare i più templi del pallone più belli del mondo: il Camp Nou di Barcellona, con i suoi centomila posti e il mosaico esterno ispirato a Gaudì, il Bird’s Nest di Pechino, le linee innovative del Wembley Stadium, rinato sulle ceneri della storica arena dell’impero britannico e, naturalmente, il nostro mitico Meazza, sacrario del calcio milanese.

 

 

Questi sono solo alcuni degli entusiasmanti modellini che faranno battere il cuore dei tifosi allo Urban Center di Corso Vittorio Emanuele II, nella mostra volta a illustrare il meglio dell’architettura applicata allo sport, aperta dal lunedì al sabato con orario continuato ed ingresso gratuito.

 

 

In uno straordinario viaggio immaginario tra stadi e città, il desiderio è anche quello di  stimolare un dibattito sulle aspettative e sulla qualità degli stadi italiani, che dovranno offrire sempre più i servizi necessari a rendere piacevole l’esperienza delle partita, anche con l’ausilio di centri commerciali, alberghi, bar, centri congressi e fitness.

 

Intanto tra pochi giorni (a fine maggio), si saprà se l’Italia ospiterà gli Europei del 2016 e, a prescindere da quella assegnazione, lo scorso agosto il Times ha pubblicato una classifica redatta da giornalisti ed ex calciatori inglesi dove San Siro era al secondo posto tra gli stadi più belli del mondo, definito “un posto favoloso dove guardare il calcio”.

 

 

Gli stadi presenti alla mostra milanese sono stati scelti sia per l’imponenza architettonica e l’impatto emozionale suscitato sui visitatori, sia in quanto modelli di strutture moderne e polifunzionali.

 

 

Esposti alla mostra “Stadio. Non solo Sport”, vi sono i modellini dei seguenti stadi:

 

  • G. Meazza-San Siro – Milano, Italia (87.500 posti);
  • Camp Nou – Barcellona, Spagna (106.000 posti);
  • Wembley – Londra, Gran Bretagna (90.000 posti);
  • Stade de France – Parigi, Francia (80.990 posti);
  • Santiago Bernabeu – Madrid, Spagna (80774 posti);
  • National Stadium (Bird’s Nest) – Cina (80.000 posti);
  • Olympic Stadium – Londra, Gran Bretagna (80.000 posti);
  • Allianz Arena – Monaco di Baviera, Germania (69.901 posti);
  • Emirates Stadium – Londra, Gran Bretagna (60.000 posti);
  • Aviva – Dublino – Irlanda (50.000 posti);
  • Zentralstadion – Lipsia, Germania (43.850 posti);
  • St. Jakob Park – Basilea, Svizzera (42.500 posti);
  • Nuovo Stadio della Juventus – Torino, Italia (41.000 posti);
  • Songjiang Stadium – Tianjiin, Cina (25.000 posti);
  • MKS Cracovia – Cracovia, Polonia (15.000 posti);
  • La Maladière – Neuchâtel, Svizzera (11.997 posti).

 

 

Urban Center, Galleria Vittorio Emanuele II, 11/12

fino al 30 giugno 2010

dal lunedì-sabato dalle 9.00-19.00 con orario continuato

telefono 02-88.45.65.55

ingresso gratuito


Valentina Pirovano