“Un campione per amico” ai giardini Montanelli

LocandinaPrevista per domani, 20 Maggio2010, una straordinaria mattinata “a lezione di sport” con quattro mitici campioni: Adriano Panatta (tennis), Juri Chechi (ginnastica), Andrea Lucchetta (pallavolo) e Ciccio Graziani (calcio).

 

 

È il programma dell’iniziativa “Un campione per amico” che si svolgerà domani dalle 8.30 alle 13, ai Giardini Montanelli (via Palestro angolo via Marina), a cui parteciperanno duemila bambini delle scuole primarie e secondarie di Milano.

 

L’area sarà allestita con quattro campi suddivisi in quattro specialità e gli alunni potranno giocare direttamente coi loro maestri-campioni.

 

Quella di domani è la tappa milanese di un percorso iniziato lo scorso 7 maggio e continuato in tutta Italia; dopo Milano sarà la volta di Torino, Roma e Napoli.

 

Nell’occasione, gli alunni parteciperanno anche a un piccolo corso di educazione stradale per muoversi in bici e a piedi.

 

L’iniziativa è patrocinata dall’assessorato allo Sport e Tempo Libero e realizzata con il sostegno di Banca Generali. Oggi, all’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele II, è avvenuta la presentazione con i quattro protagonisti, Panatta, Graziani, Chechi e Lucchetta, il direttore generale della Banca Generali, Mario Motta e l’assessore allo Sport Alan Rizzi.

 

“Insegnare alle giovani generazioni i valori postivi dello sport, della disciplina e di una sana alimentazione è fondamentale”, ha detto l’assessore Rizzi. “Per questo abbiamo accolto con entusiasmo questa bellissima iniziativa che consentirà a bambini e ragazzi delle scuole milanesi di allenarsi all’aria aperta e di giocare con quattro grandi campioni”.

 


“È ormai da qualche anno che portiamo avanti questo progetto di promozione della pratica sportiva tra gli alunni delle scuole italiane – ha spiegato Adriano Panatta, portavoce del gruppo – perché siamo convinti che chi come noi ha praticato una disciplina ad alti livelli possa contribuire a diffondere il messaggio che fare sport tra amici, giocando e divertendosi, fa bene alla salute e riempie la vita di allegria”.

 

Di Redazione