Incendio raffineria Eni Sannazzaro Pavia, fumo visibile da chilometri di distanza

A fuoco una delle raffinerie più grandi d’Italia; cessato allarme a Novi Ligure, Arquata Scrivia e Piovera, Tortona, Pozzolo Formigaro e Castelnuovo Scrivia

incendio, fiamme, vigili del fuocoUna colonna di fumo visibile a decine di chilometri di distanza: è quanto tutti possono vedere, tuttora, dopo l’incendio avvenuto  all’interno della raffineria Eni di Sannazzaro de’ Burgondi, una delle più grandi d’Italia, in provincia di Pavia.
Secondo le prime ricostruzioni, lo scoppio non avrebbe provocato feriti.
Il Sindaco della città ha levato un appello verso i cittadini, invitando tutti a rimanere a casa.
Cessato il preallarme, invece, per i territori di Novi Ligure, Arquata Scrivia e Piovera, inizialmente indetto dalla Prefettura di Alessandria. Cessato allarme anche a Tortona, Pozzolo Formigaro e Castelnuovo Scrivia: le indagini condotte da Arpa attraverso sonde, infatti, non hanno rilevato concentrazioni particolari di inquinanti.
La situazione rimane monitorata e, le indagini, sono aperte a tutto campo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here