Furti dentro palestre vip Milano, tra shopping pazzo e acquisti di lusso

Orologi di lusso, portafogli, carte di credito, borse firmate e altro: in arresto due uomini

Le indagini dell’operazione “Virgin” sono state condotte dalla Questura di Milano, Ufficio Prevenzione Generale: arrestati due ladri specializzati in furti di carte di credito, poi utilizzate per compiere acquisti presso negozi di lusso.
Il primo furto risale al 29 novembre scorso, presso una nota palestra milanese in piazza Cavour: alle ore 12,15 uno dei due ladri, con il complice all’esterno, ha forzato le cassette di sicurezza della struttura (ripreso dalle telecamere interne).
La refurtiva è stata notevole:
– 2 orologi Rolex del valore complessivo di 20mila euro
– 1 orologio Audemar Piguet del valore di 20mila euro
– 1 orologio Seiko Aplinist
– 3 portafogli con documenti, denaro contate, carte di credito

Alle ore 13,43 il primo utilizzo della carta di credito: presso la boutique Chanel in via Sant’Andrea, per l’acquisto di una borsa da 9mila euro.
Alle ore 14,17 il secondo utilizzo, per acquistare un Rolex Day Date da 8.300 euro, in via dell’Orso.
Alle 14,42 il terzo utilizzo per un prelievo bancomat presso la Banca BCC di via Melchiorre Gioia.
“I due arrestati sono indiziati di altri furti in strutture sportive tra Milano, Cavenago Brianza, Nichelino e Savona – ha dichiarato la Questura di Milano in un nota –. Su Savona e Cavenago Brianza sono state usate illecitamente carte di credito rubate poco prima”.
I due sono entrati ancora in azione il 3 marzo 2018, presso l’Hotel Palazzo Parigi di Milano; al termine delle indagini, la Polizia è riuscita ad arrestarli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here