La Payvolution al centro del ‘Salone dei pagamenti’ di Milano

Per tre giorni, nella seconda settimana di novembre, Milano è stata al centro dello sviluppo di tutta una serie di tematiche legate al mondo dei pagamenti

euroAperto al pubblico dei professionisti delle banche, delle imprese e delle pubbliche amministrazioni, ma anche a semplici cittadini e alunni delle scuole, il ‘Salone dei pagamenti’,  promosso dall’Associazione Bancaria Italiana con un partner d’eccezione come la  Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, “è stato l’occasione più interessante per affrontare, nell’ambito di un unico grande evento, tutti i temi legati all’innovazione tecnologica e alle tendenze che stanno rivoluzionando il mondo dei pagamenti e la vita privata e professionale di tutti noi – hanno rilevato gli organizzatori -“.

Grazie ad 80 conferenze, realizzate alla presenza di oltre 300 relatori, e ad un’area espositiva di circa 4mila mq, caratterizzata dalla partecipazione di innumerevoli aziende, che hanno fatto dell’innovazione un segno di costante rinnovamento, ma anche di start-up, incubatori, testate di settore e nazionali, istituti bancari che operano sul web,  l’evento ha ottenuto un gran successo di pubblico.

Al centro del confronto hanno trovato spazio tematiche quali la trasformazione digitale nelle banche e nelle imprese, le novità in fatto di normativa e di tecnologia finanziaria, la cosiddetta  fintech, l’universo degli strumenti di pagamento innovativi e quello delle realtà tradizionali, accanto a notizie specifiche su e-commerce e customer experience,  instant payments, blockchain, big data, pagamenti social, mobile payments, pagamenti per la PA, sicurezza, identità digitale, e finanziamenti per le start-up.

Nel promuovere il progetto del primo salone di settore, ABI e ABI Servizi “hanno pensato al Salone come a un luogo dove si costruisce il domani nel settore dei pagamenti”.
È questo il motivo per cui l’attenzione dell’evento ha posto il focus “sui nuovi servizi finanziari resi possibili dalla tecnologia e sulla convergenza fra tecnologia mobile, commercio, marketing e accesso a nuove dimensioni digitali”.
Convergenza che, in una sola parola, possiamo sintetizzare con un termine preciso: Payvolution.

“La  Payvolution non riguarda solo gli addetti ai lavori: pagare per ottenere beni e servizi è una questione che riguarda tutti – hanno rimarcato gli organizzatori -. È per questo che il Salone dei Pagamenti è stato pensato come un evento gratuito e aperto a un pubblico ampio che ha incluso aziende, istituzioni finanziarie, enti pubblici, professionisti, mondo accademico ma anche scuole e famiglie, invitate all’evento per scoprire che cosa rappresenta, nella vita di tutti i giorni, poter pagare con un “click” o un “tap” beni e servizi”.

La prima edizione del Salone dei Pagamenti è stata strutturata in 5 percorsi tematici: Banca, Grandi imprese, Pubblica amministrazione, Piccole Imprese & Partite IVA, Cittadini & Scuole.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here