Italia – Bulgaria 1 a 0 Qualificazioni Europei Francia 2016, decide De Rossi su rigore

Daniele De RossiSei punti in due partite e Italia, anche grazie ad Azerbaijan e Norvegia, che ritorna in testa al girone di qualificazione a Euro 2016. Un gioco molto veloce e intenso, con una trama avvolgente e dinamica resa possibile dalle geometrie di Verratti e dagli inserimenti di Candreva ed El Shaarawi. L’Italia domina il campo fino al 60′ creando diverse occasioni da rete e andando in gol su rigore con De Rossi dopo cinque minuti. Azzurri che creano tanto, ma faticano a concretizzare.

 

Azzurri con un 4-3-3 molto più simile a un 4-1-4-1 con il solo Pellé davanti e Candreva ed El Shaarawi ad agire ai suoi lati. Mediana con Verratti, Parolo e De Rossi, mentre davanti a Buffon dentro Darmian, Bonucci, Chiellini e De Sciglio.

 

Azzurri che iniziano subito forte: dopo nemmeno sessanta secondi ottimo scambio tra El Shaarawi e Pellé con il primo che serve largo Candreva che va al tiro. La palla carambola su Pellé prima e su El Shaarawi poi; l’italo-egiziano prova una “bicicletta”, ma la sfera termina di poco sopra la traversa.

 

Al 4′ calcio di rigore concesso all’Italia per un fatto di Minev su Candreva; dal dischetto si presenta De Rossi e la palla va in rete. L’arbitro, però, fa rifare per due Azzurri entrati in area troppo presto. Il romanista si presenta nuovamente dagli undici metri e insacca nuovamente, questa volta di precisione.

 

Al 13′ ancora El Shaarawi protagonista: il giocatore del Monaco si accentra e va al tiro. Palla che termina di poco a lato. La Bulgaria risponde solo al 18′ con Micanski che si invola verso la porta dopo aver rubato palla a De Rossi, ma Buffon blinda la porta con un grande intervento.

 

Al 26′ punizione di Verratti con inserimento a sorpresa di Pellé, ma la palla termina sopra la traversa. Al 31′ altra bella azione degli Azzurri: Candreva dalla destra crossa in mezzo e De Sciglio va al tiro: pericolo per la Bulgaria.

 

Al 43′ Ancora Italia vicina al raddoppio: grande scambio tra Verratti e Pellé con il secondo che fa sponda per Parolo: palla che lambisce il palo, deviata da un difensore della Bulgaria.

 

E’ questa l’ultima occasione di un primo tempo ricco di emozioni e di bel gioco per l’Italia che sembra decisamente più in palla rispetto alla sfida di giovedì contro Malta. Gioco, velocità, schemi, scambi e conclusioni: questa è un’Italia che piace.

 

Si riparte con gli stessi effettivi e con un’Italia sempre intenzionata a chiudere il match: passano trenta secondi ed El Shaarawi tocca dietro per Parolo che conclude, ma la deviazione di un difensore manda la sfera in corner.

 

Al 55′ all’improvviso si accendono gli animi ed entrambe le squadre rimangono in dieci: rosso diretto per De Rossi e Micanski. Il bulgaro, dopo un fallo, tiene il piede teso sulla tibia del romanista che, a sua volta, reagisce rifilandogli un calcione. Fuori tutti e due: decisione ineccepibile dell’arbitro.

 

Al 60′ altra bella opportunità per gli Azzurri: Candreva serve sulla sinistra El Shaarawi che però non riesce ad alzare la sfera e così la Bulgaria si salva ancora.

 

Al 71′ primo cambio per Conte: dentro Zaza per Pellé; subito dopo dentro anche Florenzi per El Shaarawi. Ora gli Azzurri si chiudono, c’è da soffrire un po’. I ritmi si sono un po’ spenti: all’85’ Conte inserisce Eder al posto di Candreva.

 

Al 91′ grande chance della Bulgaria: Milanov supera Parolo e conclude dai venticinque metri. Buffon è attento e vola a mandare in corner. Che rischio per gli Azzurri.

 

Dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio: successo per l’Italia che avrebbe anche meritato una vittoria più ampia, soprattutto per le occasioni create fino al 60′.

 

Successo molto prezioso visto che gli Azzurri salgono a quota 18, balzando in testa al girone grazie alla vittoria della Norvegia, ora a quota 16, sulla Croazia rimasta ferma a 14 lunghezze. In pochi giorni, girone totalmente ribaltato.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, ad eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

 

Leggi anche:

Italia – Malta e Italia – Bulgaria Qualificazioni Europei 2016 Francia, anteprima, probabili formazioni e precedenti

Chiusura calciomercato Inter e Milan, ecco gli ultimi colpi

Carpi – Inter 1 a 2 Serie A seconda giornata, brilla soltanto Jovetic

Milan – Empoli 2 a 1 Serie A seconda giornata, vittoria difficile per i rossoneri

Balotelli torna al Milan, prestito gratuito dal Liverpool, Galliani e Mihajlovic d’accordo

Matteo Torti

Foto: Football.ua.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here