Suicidio via Cogne Milano, mamma lascia figlio all’asilo e si getta da quarto piano

La tragedia si è svolta alle 9 circa del mattino in via Cogne, zona Quarto Oggiaro.

 

Secondo quanto ricostruito una giovane mamma 35enne, G.A., ha portato il bimbo di 3 anni all’asilo e, dopo averlo salutato con un comportamento assolutamente normale, è salita al quarto piano di un palazzo poco distante.

 

Qui la donna ha chiamato il 118 chiedendo agli operatori di intervenire subito, perché appena messo giù il telefono si sarebbe gettata nel vuoto, e non voleva che il suo cadavere rimanesse a dar macabro spettacolo sul marciapiede.

 

Purtroppo, non era il bluff di una mitomane, e la tragedia si è effettivamente consumata così come la 35enne aveva annunciato; immediato ma comunque inutile, infatti, il sopraggiungere dell’ambulanza e della Polizia.

 

Agganciata a una ringhiera gli agenti hanno rinvenuto la borsa della donna e, all’interno, non un biglietto autografo ma un referto medico: alla signora sarebbe stato diagnosticata un’implacabile malattia neurologica degenerativa. Da qui la decisione del tragico, sconvolgente gesto.

 

Leggi anche:

Tentato suicidio stazione Codogno, 17enne si sdraia sui binari dicendo che vuole morire per amore

Suicida si butta dal Duomo, un volo di 40 metri pochi minuti fa

Suicidio diciottenne via Vincenzo Monti zona Cadorna Milano

Tredicenne si getta da un piano alto di un palazzo in via Fratelli Rosselli, zona Corvetto


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here