Operai sulla torre di piazza Selinunte Milano, un egiziano e un marocchino irregolari protestano contro la sanatoria del governo

Hanno trascorso la domenica sulla torre della centrale termica di piazzale Selinunte, i due immigrati irregolari saliti sabato al termine di un corteo per protestare contro la “sanatoria truffa”.

 

I due, un egiziano e un marocchino, hanno trascorso la notte senza grossi problemi, hanno fatto sapere i manifestanti radunati ai piedi della torre.

 

L’abbassamento della temperatura nelle prime ore del mattino, dicono, non li ha messi in difficoltà.

 

I due immigrati hanno ricevuto cibo e bevande per affrontare la nuova giornata.

 

Durante la domenica, nel piazzale si sono radunate una ventina di persone, in presidio costante per incoraggiare i due operai.

 

Alle 20 di ieri sera è stata inoltre convocata un’assemblea per decidere le prossime mosse.

 

Sul posto sono presenti gli agenti della Digos.

Leggi anche:

Scesi gli ultimi operai sulla torre Carlo Erba di via Imbonati, la protesta è durata 27 giorni

Uomo su cornicione piazza Meda Banca Popolare di Milano, sta minacciando il suicidio in questo momento, strada e viabilità bloccate

Uomo su impalcatura San Babila, via Durini

Operai su una gru via Panigarola

Tentato suicidio in piazza Duomo Milano

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here