Blocco traffico Milano 20 novembre 2011, nuova domenica a piedi

Dovrebbe essere il 20 novembre la prossima domenica a piedi a Milano.

 

La notizia è emersa dalla riunione convocata a palazzo Marino con i sindaci dell’hinterland sul tema della lotta all’inquinamento, tornato sopra i livelli di guardia.

 

All’incontro, presenti 32 Amministrazioni della prima cintura, oltre all’assessore alla Mobilità di Milano Pierfrancesco Maran e al Decentramento Daniela Benelli

 

I sindaci e rappresentanti dei Comuni che confinano con Milano hanno inoltre sottolineato la necessità di:

  • nuovi parcheggi di interscambio,
  • potenziamento dei mezzi pubblici fuori Milano.
  • Hanno anche chiesto la partecipazione in Amat, l’Agenzia per la mobilità.

 

AGGIORNAMENTO del 14 ottobre 2011 ore 11,00: “I sindaci della provincia che aderiranno alla scelta delle domeniche a piedi si sostituiscono ai magistrati condannando al soggiorno obbligato i loro cittadini”,  ha commentato oggi l’assessore provinciale alla Mobilita’ Giovanni De Nicola, dichiarandosi “terribilmente contrario alle domeniche bucoliche”.

  • “Le domeniche a piedi come il 20 novembre non servono a contenere l’inquinamento atmosferico, creano dei danni inquantificabili per l’economia e per la liberta’ di movimento – ha aggiunto De Nicola.
  • “E’ una verita’ dura ma bisogna ammettere che il trasporto pubblico a Milano città dà un servizio adeguato, non è così nei Comuni della provincia” ha concluso l’assessore. “Altri pensavano a fare scalate in borsa acquistando azioni Serravalle invece di investire nel trasporto pubblico”.

 

Leggi anche:

Ecopass Milano esteso a tutti i veicoli, i sindaci dell’hinterland sul piede di guerra contro il nuovo provvedimento della giunta Pisapia

Confronto Ecopass Comune – commercianti, Confesercenti: Basta con provvedimenti talebani; l’assessore: Milano come Londra

 

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here