Rapina posta largo Scalabrini Milano, ladro con taglierino ruba 1500 euro

Pacco-postaleUna rapina “in piena regola” a Milano, in zona Giambellino, alle 13.40 di lunedì 7 settembre 2015, con dipendenti terrorizzati e rapinatore disposto a tutti.

 

La scena è accaduta all’ufficio postale di largo Scalabrini, dove un uomo ha fatto irruzione armato di un taglierino.

 

In base a quanto spiegato, brandendo l’arma, il malvivente ha minacciato i cassieri, ordinando loro di consegnare tutto il contante disponibile.

 

Terrorizzati, i dipendenti non hanno potuto opporsi, e hanno racimolato 1.500 euro contenuti in cinque sportelli.

 

Ottenuto il danaro, il ladro è scappato a piedi verso via dei Biancospini, riuscendo a dileguarsi.

 

Di seguito i dati della Questura di Milano, circa l’aumento dei reati registrato nella nostra città dal 2011 al 2014:

Rapine in esercizi commerciali: 9,33%

– Rapine in abitazione: +37,58%

– Rapine in uffici postali: +30%

– Furti con strappo: +49,48%

– Furti in abitazione: +18,82%

– Furti in esercizi commerciali: +19,26%

– Furti con destrezza: +12,41%

– Delitti informatici: +94,05%

Estorsioni: +20,22%

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, ad eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here