Arresti ‘nrangheta Desio, in manette due 40enni italiani

I due sono accusati di associazione mafiosa; l’operazione è avvenuta all’alba

Polizia_Di_StatoL’operazione è stata svolta alle prime ore dell’alba di martedì 26 gennaio 2016, dagli agenti della Polizia di Stato: in arresto due uomini italiani, accusati di associazione mafiosa.
Secondo quanto spiegato, l’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata eseguita dalle forze dell’ordine su mandato del gip del Tribunale di Milano.
Gli indagati sono due uomini italiani: un chirurgo plastico di 42 anni e il titolare di una ditta di autodemolizioni di Desio (Monza e Brianza) di 40 anni.
La lunga attività di indagine è stata condotta dagli agenti della Squadra Mobile di Milano, coordinata dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia.
Secondo quanto emerso, i due indagati apparterrebbero alla “locale” di ‘ndrangheta di Desio, e avrebbero riscosso crediti per conto di alcuni altri membri detenuti, provvedendo anche al loro sostentamento.
I due 40enni sono stati quindi arrestati, con l’accusa è di associazione mafiosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here