Uomo cinese accoltellato via Paolo Sarpi Milano, è in prognosi riservata

È stato lasciato in una pozza di sangue; ha riportato anche la frattura di 2 costole, la perforazione della pleura, lesioni al polmone e alla cassa toracica

Ambulanza_in_chiamataL’aggressione è avvenuta alle 17,00 circa di sabato 27 febbraio 2016 in via Paolo Sarpi, nella cosiddetta “Chinatow milanese”.
Secondo quanto ricostruito, la vittima è un uomo di origine cinese, dall’identità ancora non certa, e della presunta età di  25 – 30 anni.
Per motivi al vaglio delle Autorità, l’uomo è stato ferito al torace con diversi colpi di arma da taglio, fino a rimanere riverso sul marciapiede in una pozza di sangue, in fin di vita.
I militari hanno spiegato che i soccorsi sono stati allertati da una chiamata anonima e, gli operatori del 118, sono subito sopraggiunti.
La vittima è stata trasportata all’ospedale Niguarda e, le sue condizioni, sono state stimate da subito gravissime, poiché la violenza dell’aggressione ha causato non solo le lesioni per le coltellate, ma anche la frattura di 2 costole, la perforazione della pleura, lesioni al polmone e alla cassa toracica legate allo spostamento dello stomaco.
Subito sottoposto a un delicatissimo intervento chirurgico, l’uomo è stato salvato e, benché ancora in prognosi riservata, secondo i medici non sarebbe più in pericolo di vita.
Al momento il paziente è stato sedato e, gli Inquirenti, non hanno ancora potuto raccogliere la sua testimonianza.
Le indagini rimangono aperte ad opera dei Carabinieri di Milano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here