Appello di Parisi “per tutti quelli che vogliono cambiare”, a Milano riparte la campagna in vista del ballottaggio

“Sala è la continuità, Sala vuol dire Renzi, Sala vuol dire Pisapia, noi rappresentiamo il cambiamento”, ha detto il candidato del centrodestra

fac-simile scheda elettorale 2016 milanoA meno di due settimane dal ballottaggio che stabilirà chi sarà il nuovo sindaco di Milano, si riaccende la campagna elettorale, che entra nel suo momento più caldo.
Stefano Parisi, candidato per il centrodestra, si rivolge a tutti i cittadini, non solo agli elettori dei 5 Stelle che, nella prossima tornata, avranno un peso importante.
L’appello, ha detto Parisi, è per  “tutti quelli che vogliono cambiare, anche a quelli di sinistra, molti di loro mi hanno già votato – ha detto  Parisi in visita al mercato di via Vespri siciliani. – Noi abbiamo già un programma e dobbiamo fare in modo che Milano lo attui, non voglio tradire gli elettori che mi hanno votato domenica scorsa, voglio solo aumentare la quantità di elettori che mi voteranno tra due domeniche”.
“Credo – ha aggiunto il candidato del centrodestra – che tutti coloro che vogliono cambiare Milano guardano a noi perché Sala è la continuità, Sala vuol dire Renzi, Sala vuol dire Pisapia, noi rappresentiamo il cambiamento. Sono molto ottimista, c’è un bellissimo clima. Domenica è successo qualcosa a Milano. È cambiato il clima, è cambiato il sentimento della città, si può cambiare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here