Donne aggredite a pugni Busto Arsizio, anziane sorelle picchiate per strada

Gravissima la maggiore, di 84 anni; l’aggressore è un romeno che, forse dopo aver assunto alcol, si è avventato contro le due donne, senza alcun motivo

È successo nel tardo pomeriggio di giovedì 16 novembre 2017 a Busto Arsizio, in provincia di Varese: due anziane sorelle, di 63 e 84 anni, sono state picchiate brutalmente, e senza alcun motivo, da un giovane uomo romeno. La più anziana delle due donne, ora è gravissima, e lotta in ospedale tra la vita e la morte.
Secondo le prime ricostruzioni, le due sorelle stavano facendo una tranquilla passeggiata nel centro cittadino. Casualmente si è imbattuto in loro l’uomo che, secondo gli Inquirenti, aveva assunto alcol.
Senza alcun motivo l’uomo si è avventato contro la 63enne, scagliandole due violentissimi pugni allo sterno, al punto che la donna è subito caduta a terra.
Immediatamente in suo soccorso la sorella, l’aggressore si è inizialmente allontanato ma, poso dopo, è tornato indietro.
A questo punto l’uomo si è avventato anche contro l’altra anziana, di 84 anni, e l’ha colpita al volto con un altro violentissimo pugno.
La donna purtroppo è caduta anche lei a terra, battendo la testa.
L’aggressore si è quindi dileguato, mentre le due donne sono state soccorse dal 118.
L’84enne verte ora in condizioni gravissime, ed è in coma per un’emorragia cerebrale.
Sono in corso le indagini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here