Rapina biciclette di marca e sequestro dipendenti provincia Como, 4 arresti

Il carico rubato ammontava a circa 300 mila euro; quattro le persone arrestate dai Carabinieri

I fatti risalgono allo scorso 21 luglio, a Mozzate (provincia di Como): presso un deposito merci, un gruppo di malviventi ha rubato biciclette per circa 300 mila euro, sequestrando alcuni dipendenti. Arrestate, ora, 4 persone, ritenute dai Carabinieri quali autori e complici dell’accaduto.
Secondo quanto spiegato dai Carabinieri stessi, i militari hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare nei confronti di 4 soggetti, accusati di rapina e sequestro di persona.
Durante la notte dei fatti, i malviventi avevano fatto irruzione presso il deposito dove una ditta aveva biciclette da corsa di marca per un valore di quasi 300 mila euro, rubandole.
Durante la rapina, il gruppo tenne sotto sequestro cinque dipendenti, obbligandoli a caricare su un tir.
Anche l’autista del veicolo venne tenuto sotto scacco, con la pistola, e obbligato a trasportare e scaricare la refurtiva in provincia di Milano, dove poi l’uomo è stato rilasciato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here