Sicurezza comizio Movimento Sociale Fiamma Tricolore e Forza Nuova Milano, bilancio Polizia di Stato

In occasione del comizio elettorale, la Polizia di Stato si è coordinata per far fronte a situazioni potenzialmente pericolose per la sicurezza pubblica, ecco come

Nel pomeriggio di sabato 17 febbraio 2018, in Piazzale Oberdan a Milano, ha avuto luogo il previsto comizio elettorale, in vista delle prossime elezioni politiche del 4 marzo, organizzato dal Movimento Sociale Fiamma Tricolore unitamente a Forza Nuova, nel corso del quale sono intervenuti i segretari nazionali dei predetti movimenti, Attilio Carelli e Roberto Fiore. All’iniziativa, terminata alle ore 18.30 circa, hanno partecipato circa 70 manifestanti.
Il Servizio predisposto dalla Questura di Milano con la DIGOS, gli agenti Commissariato Garibaldi Venezia, dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, la Polizia scientifica ed i contingenti di forza pubblica del Reparto Mobile di Milano e dei militari dell’Arma dei Carabinieri, in costante contatto con gli operatori del 113 e delle RADIO OP e RADIO PG, è stato modulato con l’impiego del personale in base alle situazioni contingenti e alle esigenze di ordine e sicurezza pubblica che potessero manifestarsi nel corso dell’evento e per prevenire qualsivoglia illegalità o iniziativa contraria allo spirito dell’iniziativa. È stato previsto un continuo scambio informativo per acquisire ogni elemento utile per l’eventuale rimodulazione del dispositivo per un intervento, in caso di necessità, tempestivo ed efficace sulle vie adducenti a Piazzale Oberdan in corrispondenza di Corso Buenos Aires, viale Piave, Bastioni di Porta Venezia, via Vittorio Veneto angolo via Lecco e via Tadino angolo via Panfilo Castaldi.
Riguardo all’iniziativa in argomento sono state sensibilizzate le pattuglie dell’Esercito in servizio in Corso Buenos Aires, la Polizia Locale per i servizi di specifica competenza e l’ATM per la chiusura delle uscite della metropolitana MM1 Porta Venezia, lato Vittorio Veneto, nonché per l’eventuale deviazione del traffico tramviario della zona. A conclusione dell’iniziativa il Prefetto di Milano Luciana La Morgese si è voluta complimentare con il Questore Marcello Cardona per gli incisivi servizi disposti per l’evento, e per lo spirito di collaborazione che ha previsto che ogni possibile problematica emergente fosse affrontata con tempestività ed efficacia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here