Omicidio senegalese Corsico, un fermato

Alla base dell’accaduto, presunte molestie che la vittima avrebbe perpetrato nei confronti di una donna

C’è un fermo per l’omicidio dell’uomo senegalese freddato nella notte di domenica 17 giugno 2018 a Corsico (Mi), con diversi colpi di pistola.
L’indagato, italiano, si sarebbe presentato spontaneamente presso una stazione dei Carabinieri e, una volta interrogato dal PM, avrebbe confessato.
All’origine dell’omicidio alcune molestie che la vittima avrebbe indirizzato a una donna di 36 anni, italiana.
Per tale motivo i due uomini si sarebbero incontrati: l’appuntamento per risolvere il problema, tuttavia, è degenerato, portando al drammatico epilogo.
Le indagini rimangono in corso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here