Concerti gratis chitarra provincia Novara luglio – agosto – settembre 2017, programma

Si tratta della rassegna Un paese a sei corde 2017, La bellezza e l'arte della chitarra contemporanea, ma non solo

lago-porto-giteUn Paese a Sei Corde è una rassegna dedicata alla musica di oggi per chitarra (acustica o classica), che privilegia la ricerca di nuove sonorità, di forme musicali e compositive che sappiano coniugare le esperienze più diverse al di là dei generi.
Una scelta legata alla passione per questo strumento e per la musica acustica, ma anche al fatto che proprio intorno alla chitarra si sia coagulato a livello internazionale, e con una forte presenza italiana, un movimento di ricerca di altissima qualità tecnica, espressiva e compositiva. Caratteristica da sempre la scelta di musicisti che presentino soprattutto brani originali. I concerti si terranno in 17 diversi comuni (anche piccolissimi) delle province di Novara e del VCO. Sono coinvolti musicisti italiani di cui parecchi di spessore internazionale, e stranieri di grande caratura.
In questa edizione i temi fondamentali saranno due: l’internazionalità del linguaggio musicale e l’accostamento di vari tipi di chitarra a suoi “parenti” (banjo, ukulele, ecc.). Accanto a maestri del calibro di Peter Finger, Roberto Taufic, Bob Bonastre, Paolo Giordano, Giovanni Palombo e Michel Gentils, giovani italiani e moltissime donne per ampliare la sezione Chitarra Femminile Singolare. In totale più di 40 artisti impegnati.
Un Paese a Sei Corde è un piccolo miracolo, considerata la scarsezza di mezzi e contributi, che si rinnova ogni anno grazie all’infinita dedizione e al lavoro incredibile di poche persone. La rassegna non è un festival dove si esibiscono decine di artisti (anche contemporaneamente), ma si articola in una serie di appuntamenti lungo tutta l’estate.
Per le scelte musicali l’organizzazione viene affiancata dal Maestro Biraghi per la sezione femminile, e dai chitarristi Dario Fornara e Davide Sgorlon, mentre l’ufficio stampa è curato da Manuela Reggiori.
La politica degli organizzatori si condensa in: scelta di spazi di particolare pregio architettonico e/o paesaggistico come sede dei concerti; massima cura negli allestimenti e nella qualità del suono; privilegiare l’artista, nel senso di metterlo nelle condizioni ottimali per esibirsi al meglio; pagamento immediato di artisti e collaboratori.  Un’importante collaborazione maturata negli anni è con Amenoblues Festival: dal coordinamento del calendario per evitare sovrapposizioni, alla comunicazione congiunta degli eventi per consentire lo scambio di pubblico e fornire un’offerta musicale ampia e varia, alla condivisione di 2 eventi in cartellone.
Sono inoltre in atto collaborazioni con Associazioni Culturali, di Promozione Sociale e Musicali del territorio oltre ad alcune Pro Loco e con la Riserva del Sacro Monte di Orta. Sono a regime collaborazioni con il Parco della Fantasia Gianni Rodari di Omegna e con la  Biblioteca Civica P. Ceretti di Verbania, e più che consolidate quelle con l’Associazione La Sesta Corda e Aquario 2012. Il Distretto Turistico dei Laghi Piemontesi sostiene la Rassegna implementando attraverso i suoi canali la comunicazione via web e i punti informativi turistici. Importante punto di riferimento è il sistema Ecomuseale del Lago d’Orta che collabora attivamente alla comunicazione nell’area interessata alla rassegna.
Una interessante iniziativa didattica utilizza la chitarra per raccontare e spiegare la musica ai bambini (e non solo) in due concerti presso la Biblioteca Civica P. Ceretti di Verbania e presso la Ludoteca di Omegna in collaborazione con il Parco della Fantasia Gianni Rodari, dedicati ai giovanissimi, per una educazione all’ascolto e per saperne di più sulla chitarra e sulla storia della musica. A questi incontri parteciperanno anche un liutaio, che svelerà i “segreti” della costruzione degli strumenti a corda, e un piccolo gruppo di allievi di una scuola del territorio che affiancheranno il protagonista del concerto. Protagonisti Lorella Perugia, che vanta una lunga esperienza didattica e musicale, e Filippo Cosentino, ottimo chitarrista con ottime abilità in campo educativo che presenterà una formidabile collezione di strumenti a corda.
La sezione VERY ITALIAN ARTIST propone 3 appuntamenti con alcuni fra gli artisti più interessanti e innovativi del panorama chitarristico italiano.
Per offrire un panorama chitarristico anche da una prospettiva insolita, la sezione CHITARRA FEMMINILE SINGOLARE dedica uno spazio alle chitarriste. In questa edizione si espande e, oltre ai due ormai consolidati appuntamenti con la chitarra classica declinata al femminile, presenta 2 concerti di musica contemporanea con 2 interpreti di livello internazionale.
Infine un progetto dal titolo SOUND MAP si svolgerà all’interno di alcune cappelle del Sacro Monte di Orta dove sarà organizzato un pomeriggio di esibizioni unplugged per valorizzare la splendida acustica delle cappelle.
Un Paese a Sei Corde, privilegiando uno strumento, si indirizza a tutti i generi musicali dove la chitarra può esprimere al meglio le sue potenzialità. Il pubblico più fidelizzato o più interessato trova occasioni per soddisfare le sue esigenze, ma anche chi occasionalmente si accosta ai concerti può avere spunti per un nuovo e diverso approccio alla musica.
La rassegna opera nelle provincie di Novara e del VCO, in aree di alto profilo paesaggistico o con importanti beni culturali da valorizzare dal punto di vista turistico, e consente di creare una rete virtuale di comunità che vengono portate alla ribalta non solo locale ma anche nazionale e internazionale grazie alla qualità degli artisti coinvolti. Le Amministrazioni Comunali con un piccolo contributo possono così offrire eventi attrattivi ai cittadini e ai turisti.
Come tutti i progetti culturali, anche Un Paese a Sei Corde è alla ricerca di sponsor, anche al di là del settore musicale, e sta cercando di coinvolgere produttori e brand di qualità. Si segnala in questa edizione la presenza di un importante sponsor tecnico, il Gruppo Schertler, che fornirà gratuitamente i sistemi di amplificazione per tutta la rassegna. Un altro sponsor tecnico – Savarez Strings – ha affidato l’organizzazione di un evento animato dagli endorser dell’azienda proprio agli organizzatori del Paese a Sei Corde.
Una parte importante è giocata dalle Fondazioni Bancarie e dagli Enti Pubblici e anche per il 2017 la Compagnia di San Paolo è il maggior sostenitore della rassegna. Quest’anno tutti i concerti saranno gratuiti in quanto diversi Comuni in cui si svolgeranno pretendono la gratuità come clausola specifica per l’erogazione di un contributo e il sostegno all’iniziativa.
Ma gratuità non implica riduzione della qualità, che resta alta sia per quanto riguarda l’offerta musicale che per il settore allestimenti e luci. La Valutazione di Impatto Energetico dei singoli concerti effettuata nel corso degli anni ha dato dei risultati inattesi e confortanti: il consumo di energia per concerto risulta tra i più bassi in assoluto in Italia in rapporto con l’efficienza e la qualità degli impianti.
Un aspetto particolarmente curato dallo staff del Paese a Sei Corde è il dialogo con il pubblico, sia durante i concerti che successivamente, lungo tutto l’anno, via social network e newsletter. L’Associazione possiede e gestisce 2 siti web, un canale YouTube dedicato alla musica per chitarra dove vengono pubblicati i concerti entro 24 ore dallo svolgimento, una pagina facebook, una newsletter mensile e, per l’edizione 2017, si attiverà una web radio per incrementare i rapporti con la vastissima platea di appassionati.

PROGRAMMA
LUGLIO
– Sabato 1 – ore 21.00 – GRAVELLONA TOCE – Chiesa di San Pietro – CHITARRA FEMMINILE SINGOLARE, LE CLASSICHE: Eleonora De Prez (chitarra dell’800), Monica Paolini  (chitarra classica), Barbara Vignudelli (soprano).
Domenica 2 – ore 21.00 – CUREGGIO  – Sagrato Chiesa parrocchiale – CHITARRA FEMMINILE SINGOLARE, OLTRE LA CLASSICA: Karlijn Langendijk (NL) – chitarra classica e acustica.
– Domenica 9 – ore 16.00 – VACCIAGO DI AMENO – Chiesa di S. Antonio Abate
IN COPRODUZIONE CON AMENOBLUES FESTIVAL: Kent Duchaine.
– Sabato 15 – ore 21.00 – STRESA – Giardino Villa Ducale (Palazzina Liberty)
GEMELLI DI MUSICA, SEMPLICEMENTE GENIALI: Roberto ed Eduardo Taufic (BRA) – chitarra classica e pianoforte.
Domenica 16 – ore 21.00 – OMEGNA  – Forum Parco Maulini – VERY ITALIAN ARTISTS, L’ACCADEMIA DEL FINGERSTYLE:  Andrea Mele (chitarra acustica), Tonino Tomeo (chitarra acustica).
– Sabato 22 – ore 21.00 – CESARA – Giardino casa parrocchiale – VERY ITALIAN ARTISTS, CHITARRISTI IN EMERSIONE: Damiano De Santis (chitarra classica), Fabrizio Fanini (chitarra acustica).
– Sabato 29 – ore 21.00 – PELLA – Piazza Motta – OMAGGIO A SYD BARRETT: Paolo Giordano (chitarre) & Silly Crime (Aldo Leandro, batteria – Simona Capozucco, voce – Walter Robuffo, bassoelettrico / contrabasso – Angelo Trabucco, piano / tastiere).

AGOSTO
Mercoledì 2 – ore 21.00 – VERBANIA – biblioteca – UN VOLO LIBERO, ALLEGRO, CON BRIO: Marco Pagani – chitarra classica e acustica.
– Sabato 5 – dalle ore 17.00 – SACRO MONTE DI ORTA SAN GIULIO – UNA MAPPA SONORA RIGOROSAMENTE UNPLUGGED: Alberto Caltanella, Luca Francioso, Giovanni Ferro – chitarre acustiche.
– Domenica 13 – ore 21.00 – ARMENO – piazza Municipio – LA MUSICA NON CONOSCE BARRIERE MA SOLTANTO INCONTRI: Giovanni Palombo, Peter Finger (D), Ahmed el-Salamouny (EG) – chitarre acustiche.
– Lunedì 14 – ore 21.00 – BAVENO – Piazza della Chiesa Santi Gervasio e Protasio – IL FASCINO DI 12 CORDE:  Michel Gentils (F) – chitarra a 12 corde.
– Martedì 15 – ore 21.00 – MADONNA del SASSO – Santuario – VIBRAZIONI CHE ABBRACCIANO IL MONDO: Bob Bonastre (F) – chitarra acustica.
– Sabato 19 – ore 21.00 – PETTENASCO – Cortile Casa Medievale – NOTE FILOSOFICHE: Trevor Gordon Hall (USA) –  Kalimbatar.
– Sabato 26 – ore 21.00 – ORTA SAN GIULIO – piazza Motta – IL BATTITO DEL CUORE DEL SUD: Francesco Loccisano Trio (Francesco Loccisano chitarra battente,Antonio Petitto basso,Tonino Palamara percussioni)
– Domenica 27 – ore 21.00 – BAVENO –  frazione Feriolo – chiesa S. Carlo Borromeo – CHITARRA FEMMINILE SINGOLARE, STELLE NASCENTI: Margherita Chiesa – chitarra classica, Renata Arlotti – chitarra classica.

SETTEMBRE
– Sabato 2 – ore 21.00 – OMEGNA  – Forum Parco Maulini – VERY ITALIAN ARTISTS, ALLA RICERCA DI NUOVE SONORITÀ:  Paola Selva – chitarra classica e acustica, Tommaso Pelliccia – chitarra acustica e bouzuki.
– Domenica 3 – ore 21.00 – INVORIO – Casa Curioni – LA CHITARRA E I SUOI PARENTI: Claudio Bellato – chitarra acustica, Lorenzo Piccone – chitarra acustica, elettrica, lap steel (Weissenborn Hawayana), mandolino resofonico.
– Sabato 9 – dalle ore 17,00 – AMENO – Museo Tornielli – SAVAREZ: LA FOLIE D’ITALIE –  Endorser dell’azienda Savarez Strings:  Dario Fornara – Trio Luc Fenoli-chitarra, Mickael Berthelemy-organo, Jerome Achat-batteria – Mörglbl: Christophe Godin-chitarra elettrica, Ivan Rougny-basso, Aurélien Ouzoulias-batteria – Trio Franceries: Eric Franceries-chitarra, Chloé Franceries-flauto, Vincent Franceries-percussioni.
– Venerdì 15 – ore 21.00 – VERBANIA – Villa Olimpia – MUSICA DALL’ALTRO MONDO:  Horacio Burgos (ARG) (chitarra), Carlos Tero Buschini (basso).
– Sabato 16 – ore 21.00 – FONTANETO D’AGOGNA – Phenomenon – FESTA CONCLUSIVA CON LO SWING DEGLI ANNI ’50: Musica da Ripostiglio (Luca Pirozzi, voce e chitarra – Luca Giacomelli, chitarra – Raffaele Toninelli, contrabbasso – Emanuele Pellegrini, batteria).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here