Milano clown festival 22 – 25 febbraio 2012, programma 100 eventi gratuiti, orari, indirizzi

Una cosa è certa: il divertimento sarà garantito per grandi e piccini, e dilagherà nelle strade di Milano, soprattutto nel quartiere Isola, regalando momenti magici, senza età e senza tempo: è la settima edizione del Milano Clown Festival, rassegna internazionale sul nuovo clown e sul teatro di strada, che vede riuniti oltre 70 artisti e compagnie provenienti da tutto il mondo. Per diffondere e donare a tutti la gioia insita nell’arte del clown, tantissimi gli eventi in cartellone da mercoledì 22 a sabato 25 febbraio, selezionati dal celebre direttore artistico Maurizio Accatto, da oltre 20 anni nel mondo del clown.

 

NOVITA’ DI QUEST’ANNO – Tra le novità di quest’anno:

–  l’atteso ritorno di un milanese d’adozione che ha rivoluzionato il concetto di “clown”: il filosofo buffone Leo Bassi, clown dell’anticonformismo, performer e giullare che torna dopo anni di assenza da Milano, città in cui ha vissuto per molto tempo, con il suo ultimo lavoro “Utopia” per riflettere “sul possibile e l’impossibile”.L’evento sarà la chiusura del festival il 25 febbraio.

– Tantissima attesa anche uno dei clown più famosi e amati al mondo: lo statunitense Jango Edwards, già ospite nel Milano Clown Festival, maestro di clowneria attore comico dai mille volti che metterà in scena il suo Classics, spettacolo che offre la rara opportunità di vedere le migliori performance della carriera di Jango. Una selezione in rapida evoluzione di molti personaggi e tecniche che includono mimo, danza, magia, canzoni, acrobazie, musica, commedia, stunts, cabaret, poesia, giocoleria e teatro di marionette. Eppure non esistono due rappresentazioni identiche, perché lo spettacolo risulta sempre composto da un flusso di disegni e altri oggetti scelti al momento, per adattarsi al meglio all’occasione e all’ambiente.

 

PROGRAMMA DETTAGLIATO ORA PER ORATutti gli eventi e gli spettacoli sono ad ingresso gratuito aperto a tutti. Per ulteriori informazioni sul calendario dettagliato degli eventi, ora per ora:
– il calendario è consultabile sul sito www.milanoclownfestival.it
– info ai numeri 02.91705029 – 02.66013484

 

L’INIZIO, MERCOLEDì 22 FEBBRAIO – La kermesse si aprirà mercoledì 22 con una speciale anteprima, un vero e proprio Fo-Day, dedicato al più grande giullare del nostro tempo, Dario Fo:

ad omaggiarlo sarà la storica Parata delle Compagnie del Milano Clown Festival che partirà dalla Casa della Carità (mercoledì ore 11) per poi invadere via Padova (ore 13,30) e portare Artisti e pubblico ai luoghi di spettacolo del centro:

alla Sala Congressi della Provincia di Via Corridoni (h.14.30) per lo spettacoli dedicato ai bambini con i migliori Artisti del Festival,

al C.A.M. di Corso Garibaldi (in contemporanea alle 14.30) con Mario Pirovano in Mistero Buffo di Dario Fo.

La parata attraverserà poi la città fino a Palazzo Reale dove saluterà Dario Fo al lavoro nell’allestimento della sua mostra personale, grande dedica della città.

Il Fo-Day terminerà in serata al CIRCO-PIC con Michael Trautman e Leo Kondakov (ore 21.00); gran finale alle 22.15 con Mario Pirovano che si esibirà in Mistero Buffo.

 

LE SEZIONI DEL FESTIVAL: Anche quest’anno il festival si divide in più sezioni:

– Compagnie Ufficiali,

– Eventi Speciali

– Spettacoli in concorso (Nuovi artisti e NOI SIAMO QUI)

 

COMPAGNIE UFFICIALI

 

il grande ritorno di Michael Lane Trautman (USA): eccezionale clown visivo particolarmente adorato dai più piccini, che pranzerà in corsia nel reparto di pediatria per poi esibirsi nell’Auditorium dell’Ospedale Sacco di Milano (giovedì 23 ore 14) e in serata al Circo Pic con “KING PONG’S PING PONG RODEO”, culmine di 35 anni di lavoro sul Ping Pong.

il celebre Leo Kondakov (Russia): creatore, produttore e performer per eccellenza di “teatro portatile”, con il quale ha girato il mondo e collaborato con Patch Adams, candidato al prestigioso premio “Gold mask”, (in coppia con Michael Trautman mercoledì 22, ore 14,30 – Centro Congressi di Via Corridoni, ingresso libero fino ad esaurimento posti).

A grande richiesta tornano anche I Circondati (Italia): si tratta dei vincitori del Milano Clown Festival 2011; due clown à l’ancienne che nell’assenza di parole hanno trovato il loro linguaggio ideale tra acrobalance, giocoleria, beat-box, pantomima,

non mancheranno anche gli Strange Comedy (Canada/USA): per la prima volta a Milano Clown Festival, duo comico ex Cirque du Soleil e Circo Ingenieux Performers, capaci di combinare teatro fisico, illusione, teatro di figura e arti circensi;

dalla Francia arrivano inoltre i “ Cie Jamais 203”: un’espressione francese che richiama la nostra “Non c’è due senza tre” con uno spettacolo di “cine – teatro comico”, “Roger è senza fiato” pluripremiato nei festival internazionali. Un vero sogno filmato in Super8 bianco e nero, stile nouvelle vague, omaggio comico e sdrammatizzato a Godard, Fellini, Hitchcock e J. Tati con musica, voce, commenti e effetti sonori rigorosamente dal vero.

 

EVENTI SPECIALI:

PIC, Pronto Intervento Clown: Le azioni sociali di “pubblica-comica utilità” saranno garantite in quantità (e qualità) dai PIC, Pronto Intervento Clown, capitanato da Moriss e i Clown Minimi: diversi gli interventi a sorpresa previsti in giro per la città e a Cinisello Balsamo (sabato 25 febbraio ore 14,00) con gli artisti del festival e il mitico PicBus, il pullmino targato Pic. Ci spiega Maurizio Accattato: “Il Pronto Intervento Clown nasce per risolvere le situazioni impossibili, là dove le ronde, la polizia e l’esercito non possono fare nulla […] Il movimento dei PIC è libertà di espressione allo stato puro, e adotta la filosofia del Nuovo Clown: utilizza come pretesto le arti circensi – giocoleria, acrobatica, mimo, recitazione – per riappropriarsi degli spazi in cui viviamo, della gente che vive vicino a noi, di noi stessi e di tutto quello che ci serve per vivere… Nell’edizione del 2011 intitolata “La Gioia come Magia”… abbiamo preso uno ad uno il viso di ogni milanese fra le nostre mani e gli abbiamo detto, nella sua lingua,“Ti voglio bene”.

Il cantautore Folco Orselli, l’attore Flavio Pirini e il poeta Vincenzo Costantino Cinasky si esibiranno insieme in un recital per sorridere con intelligenza e ironia.

Esibizioni a cura di Shoulashou (Diamoci la mano), associazione di promozione sociale tra le comunità italiana – cinese,  la Banda di Crescenzago e la Banda Civica di Milano, l’artista-scienziato Paolo Ferrari, medico psicoterapeuta e fondatore del Centro Studi Assenza, l’Evento Mondadori Moda in piazza Liberty con gli artisti del festival.

Non poteva mancare la musica: tanti i musicisti irriverenti che si alterneranno nelle varie serate mentre il concerto finale sarà affidato all’energia esplosiva dei Rock n’ Roll Kamikaze’s, la nuova band di Andy degli Hormonauts con dj set anni 50, 60 e indie rock n’roll.

 

SPETTACOLI IN CONCORSO Le animazioni si susseguiranno nel quartiere Isola ogni giorno, dalle ore 15 alle 22 e oltre.

– Tra le compagnie di Nuovi Artisti saranno presenti Asante Kenya Acrobats (Kenya), CIRCO OBLAK (Italia), Farandula (Italia) e Simone Romanò (Italia).

–  Per la sezione Noi siamo qui, I Colombaioni (Italia) Los Kikolas  Circo teatro (Spagna) Mamimo (Giappone) Voilà l’enchantement (Svizzera) che si sfideranno fino all’ultima gag.

Alla giuria, formata dai Filarmonica Clown, riuniti per l’occasione, toccherà decretare il vincitore di quest’edizione (premiazione sabato 25 alle ore 21 Circo Pic).

 

I TENDONI DEL TEATRO-CIRCO – Il pubblico sarà inoltre accolto all’interno dei due fantastici chapiteau, gli enormi tendoni ormai simboli del festival, presso il Parcheggio Gioia Pirelli e il Cavalcavia Bussa, dove gli artisti si susseguiranno senza sosta in un rutilante giro di performance.

 

LE AREE CITTADINE INTERESSATE DAGLI SPETTACOLI “DI STRADA” – I clown invaderanno numerose aree cittadine, poiché l’intenzione di Maurizio Accattato, direttore artistico di MilanoClownFestival, è proprio quella di valorizzare Milano come “città aperta al teatro di strada”:

il Teatro Urbano e il Nuovo Circo capace di trasformare piazze e spazi, ridando senso alla vita sociale e creandone una nuova, coinvolgendo non soltanto i passanti  ma le realtà circostanti, sia all’aperto che al chiuso.

I luoghi del ClownFestival, quindi, saranno: Piazza Duomo, via Padova e la Casa della Carità, l’Ospedale Sacco, Centro Congressi di via Corridoni, l’intero quartiere Isola con 17 luoghi di spettacolo (Teatro Sala Fontana, Teatro Verdi, Teatro della Sassetti, Teatro Sacro Volto, Sagrato S.Maria alla Fontana, Frida Café, Piazza Minniti, Isola Casa Teatro, Opera 33, C.A.M. di Corso Garibaldi,).

 

IL GEMELLAGGIO CON VENEZIA –Milano Clown Festival sarà, per quest’anno, gemellato con Venezia: il  Carnevale più ambito del mondo ospiterà 15 gruppi ormai storici del Milano Clown Festival che si esibiranno nel Gran Teatro di Piazza San Marco, nel quale sono ospitati i principali spettacoli, sia della tradizione che innovativi, della kermesse veneziana.

 

Leggi anche:

Eventi carnevale ambrosiano Milano 21 – 25 febbraio 2012 gratis, sfilata dei carri, balli, giochi per bambini e altro

Eventi per bambini Carnevale Milano 2012 Fabbrica del Vapore, programma completo 25 febbraio

Programma carnevale Cantù 25 febbraio 2012, ultima sfilata del carnevale Canturino

Carnevale a Milano e nel mondo, origini storiche e rituali più bizzarri

Luna park Milano 2012 parco Sempione Castello Sforzesco 4 febbraio – 20 marzo, orari e info

Di Redazione

 

 

 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here