Dove cercare funghi in Lombardia, Liguria e Piemonte, gli itinerari migliori, info e consigli

Nonostante alcune ricerche condotte in Svizzera, Gran Bretagna, Norvegia ed Austria sostengano che il riscaldamento climatico sposterà la stagione dei funghi sempre più verso il tardo autunno, in questi giorni gli appassionati di micologia hanno già iniziato a solcare boschi e valli del Nord Italia alla ricerca dei miceti. La domanda è sempre la solita: quali sono i luoghi migliori dove trovarli? In questo articolo vi presenteremo alcuni luoghi proficui ideali per passare giornate fuori città in tre regioni del Nord-Italia: Liguria, Lombardia e Piemonte.

 

INIZIAMO DALLA LIGURIA – Dalle Alpi agli Appennini, praticamente ogni Regione d’Italia ha i suoi luoghi ideali dove, armati di pazienza, si possono trovare le più svariate tipologie di funghi. Il nostro viaggio, però, parte dalla Liguria:

– Ai piedi del monte Prelà nasce il fiume Trebbia che dà il nome all’omonima valle collocata per una parte nella provincia di Genova e, poi, in quella di Piacenza. Se nella zona del Piacentino, la val Trebbia è conosciuta per la produzione di vini (Trebbianino e Gutturnio su tutti), il lato ligure offre una buona disponibilità di zone boschive contornate da castagni, prugnole e pini dove proliferano i funghi.

– Poco distante dalla val Trebbia troviamo l’alta val Bisagno; si va da Sant’Eusebio e Bavari fino a Bargagli e Traso; interessanti, anche se meno proficue, la zona del Brugneto, di Torriglia, di Fontanigorda e Montoggio. La Chicca, qui, potrebbe essere Montebruno.

– Sempre tra Genova e Piacenza troviamo le incontaminate faggete della val d’Aveto; funghi e paesaggi la fanno da padroni in questa zona. Senza dimenticare, poco più ad est, la val di Vara dove troviamo Varese Ligure e Buto dove a questo link (www.buto.it) è possibile trovare bollettini quotidiani sulla ‘situazione Funghi’.

– Spostandosi a ponente troviamo il torrente Leira, alle spalle di Voltri, con Mele ed Acquasanta tra le zone più interessanti; nella zona del Turchino troviamo invece Masone, Campoligure e Rossiglione.

– Più a nord, al confine con il basso Piemonte, troviamo la val Bormida con Bardineto, località che ai funghi dedica una kermesse: la Festa Nazionale del Fungo d’Oro.

 

IL PIEMONTE: TRA FUNGHI E TARTUFI – Non solo funghi, il Piemonte nelle zone di Alba e della provincia di Asti vanta la produzione del pregiato tartufo bianco. Di tartufi l’Italia è uno dei maggiori esportatori e produttori al mondo.

– Anche il Piemonte, così come la Liguria, vanta diverse zone tipiche e conosciute agli appassionati di funghi; iniziamo dalla val Casotto, collocata nella provincia di Cuneo, dove da tenere a mente ci sono i comuni di Mondovì e Garessio. La zona, scoperta solamente negli ultimi anni, è per certi versi ancora intatta e molto dedita alla raccolta.

– Anche l’Alto Monferrato, con la provincia di Alessandria, offre buoni spunti; in questa zona, al confine con la Liguria settentrionale, c’è buona possibilità di trovarne. Una tappa sul monte Colma è d’obbligo.

– Risalendo troviamo la provincia di Cuneo, con Bagnolo Piemonte e la Valla Varaita; senza dimenticare Trana e Giaveno in provincia di Torino.

 

LA NOSTRA REGIONE: LA LOMBARDIA – Veniamo ora ai posti che più da vicino ci circondano. Fatta eccezione per il mare, la Lombardia è forse la regione italiana con più varietà di paesaggio e di offerta turistica: città storiche ed artistiche, laghi, colline, Prealpi, Alpi. Un patrimonio che, inevitabilmente, ci restituisce molti luoghi in cui ‘andar per funghi’.

– Iniziamo dalle zone attorno a Milano; le ceppaie vicino all’Adda oltre che Motta Visconti, Vigevano, Abbiategrasso, Boffalora e Magenta. Senza dimenticare il Ticino, dove a nord spunta Golasecca, poco distante da Sesto Calende. Sul lato ovest del fiume, invece, spopolano i chiodini.

– Molto interessante anche il Parco delle Groane: 3000 ettari nell’alta pianura lombarda situato a nord-ovest rispetto Milano. Alcuni tra i principali comuni interessati sono Arese, Barlassina, Ceriano Laghetto, Cogliate, Lazzate, Lentate sul Seveso, Misinto e Seveso.

– Buoni raccolti anche a nord di Como, al confine con la Svizzera, dove troviamo Bizzarone, Ronago, Uggiate Trevano, Drezzo e Cavallasca.

– Impossibile dimenticare la Bassa Valtellina; in provincia di Sondrio troviamo diverse località famose per la raccolta di funghi: Albareno, Bema, Buglio in Monte, Cosio Valtellino, Costiera dei Cech, Pedesina Rasura, Talamona, Val Gerola, Val Masino e Val Tartano. E nell’Alta Valtellina? Pochi chilometri ad ovest di Bormio, si trova Oga. Provare per credere.

– Chiudiamo il nostro viaggio con la val Brembana, in provincia di Bergamo che deve la sua origine al fiume che la attraversa, il Brembo. Qui i comuni principali sono San Pellegrino Terme, Zogno, San Giovanni in Bianco, Serina, Dossena, la val Taleggio, Branzi e Foppolo.

 

NORMATIVE, EQUIPAGGIAMENTO, SICUREZZA: I CONSIGLI DI CRONACAMILANO – In attesa di qualche suggerimento prezioso proveniente dai ricercatori di funghi, vi invitiamo a prendere conoscenza delle norme che ne regolamentano la raccolta, ai presenti link:

Consigli per la raccolta dei funghi: sicurezza, equipaggiamento, normativa, sportelli per il controllo gratuito

– Raccogliere funghi in sicurezza: tutti i consigli di CronacaMilano, indirizzi centri antiveleno, numeri attivi 24 ore su 24, cosa fare in caso di malori, equipaggiamento e altro

 

SAGRE DEL WEEKEND – Tra le sagre di questo weekend:

Sagra della Castagna Pompegnino di Vobarno 24 ottobre 2015, sapori autunnali e incanto in provincia di Brescia

Sagra Tartufo Bergamasco a Bianzano 25 ottobre 2015, eventi, degustazioni, info

Sagra del Cioccolato Paratico 25 ottobre 2015, programma eventi in provincia di Brescia

Rassegna Gastronomica del Lodigiano 3 ottobre – 13 dicembre 2015, info e menu

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, ad eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

 

Leggi anche:

Concerto gratis piazza Duomo “Mtv music week” Milano 24 ottobre 2015, orari, elenco eventi, info

Dove cercare castagne in Lombardia, Piemonte, Liguria e Veneto, i migliori percorsi e tutte le info

LAC Lugano, alla scoperta del nuovo polo museale, crocevia culturale fra il Nord e il Sud dell’Europa

Mostra su Bruno Munari Milano 24 settembre – 24 ottobre 2015 Galleria Bonelli, opere, orari, ingresso libero

Mostra Giotto Milano Palazzo Reale 2 settembre 2015 – 10 gennaio 2016, orari, prezzo biglietti, info

Raccogliere funghi in sicurezza: tutti i consigli di CronacaMilano, indirizzi centri antiveleno, numeri attivi 24 ore su 24, cosa fare in caso di malori, equipaggiamento e altro

Consigli per la raccolta dei funghi: sicurezza, equipaggiamento, normativa, sportelli per il controllo gratuito

Matteo Torti

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here