Inter – Empoli 2 a 1 Serie A trentasettesima giornata, Perisic e Icardi regalano il quarto posto matematico

I neroazzurri salutano il proprio pubblico con una vittoria, ma preoccupano le condizioni di Icardi

Logo_InterEra importante chiudere bene la stagione a San Siro e l’obiettivo è stato raggiunto. 2 a 1 contro l’Empoli grazie alle reti di Perisic e Icardi e quarto posto raggiunto matematicamente. Mancini saluta con una vittoria il proprio pubblico in una partita interessante nel primo tempo, ma poco entusiasmante nella ripresa dove gli occhi si riversano tutti su Icardi, uscito a metà tempo per un possibile stiramento.
Tutto confermato per Mancini che si affida nuovamente al 4-2-3-1 con il trio formato da Brozovic, Perisic Jovetic alle spalle di Icardi. Mediana con Felipe Melo e Kondogbia, mentre davanti ad Handanovic agiranno D’ambrosio, Miranda, Juan Jesus e Nagatomo.
Di fronte 4-3-1-2 per Giampaolo con Saponara alle spalle di Pucciarelli e Maccarone. Centrocampo con Zielinski, Paredes e Buchel, mentre davanti a Pelagotti spazio per Zambelli, Tonelli, Costa e Mario Rui.
Inter subito pericolosa dopo nemmeno due minuti con Perisic che trova D’Ambrosio, ma Costa respinge anticipando bene Icardi. All’11’ ci prova Jovetic da fuori, ma Tonelli respinge in scivolata.
Al 12′ arriva il vantaggio dei neroazzurri con Icardi che servito benissimo da Perisic, trova la rete superando Pelagotti dal dischetto del rigore. Al 21′ ammonito Buchel che stende Miranda in ripartenza. Al 28′ gli ospiti ci provano con Pucciarelli che serve Maccarone, ma il suo rasoterra viene bloccato da Handanovic.
Al 37′ arriva il pareggio degli ospiti con Pucciarelli: Jovetic perde palla e lascia la ripartenza a Maccarone che elude l’intervento di Kondogbia e trova il suo compagno di reparto, bravo a superare Handanovic.
Nemmeno il tempo di gioire per il pareggio che l’Empoli si ritrova nuovamente sotto con Perisic che appoggia in rete da posizione ravvicinata. 2 a 1 per i neroazzurri che al 42′ sfiorano anche il tris con Icardi che sbaglia tutto davanti a Pelagotti.
Finisce sul 2 a 1 il primo tempo a San Siro. Inter brava a capitalizzare le occasioni da rete avute, con un Perisic in grande spolvero e un Icardi nuovamente protagonista.
Nella ripresa tutto invariato, con il giallo al 50′ Nagatomo per fallo su Saponara. Al 63′ primo cambio per Mancini che inserisce Eder per Jovetic, autore di una prova appena sufficiente. Al 66′ esce, zoppicando, anche Icardi ed entra Biabiany; probabile uno stiramento al flessore per l’argentino.
Al 69′ cambia anche Giampaolo con Buchel che lascia il posto a Croce. Al 74′ protesta l’Empoli per un possibile rigore non fischiato su Maccarone, ma Di Bello lascia proseguire. Nel finale dentro anche Bittante e Maiello per Zambelli e Zielinski, ma non accade più nulla.
Il secondo tempo scorre via lento lento, senza particolari sussulti. Finsice 2 a 1 il match a San Siro con l’Inter che si porta a 67 punti consolidando il quarto posto e rendendolo matematico anche in caso di vittoria domani della Fiorentina.
Neroazzurri che chiuderanno il campionato a Reggio Emilia, domenica prossima, nel posticipo delle 20.45 contro il Sassuolo.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here