Esonerato Pioli, Vecchi arriva all’Inter. Per il prossimo anno il sogno è Conte, ma occhio a Spalletti

Suning esonera Pioli e punta Sabatini come coordinatore tecnico e sportivo. Squadra a Vecchi per centrare l'obiettivo dell'Europa League

Logo_InterLa pochezza dei soli 2 punti conquistati nelle ultime 7 gare è costata cara a mister Pioli che è stato esonerato dall’Inter. Il comunicato ufficiale del club è arrivato nella tarda serata di ieri ed è stato, sinceramente, piuttosto inaspettato. Fatale il ko contro il Genoa e le dichiarazioni polemiche del pre-gara. Squadra a Vecchi, ma intanto si pensa a progettare la prossima stagione.
IL COMUNICATO DELL’INTER – “F.C. Internazionale Milano comunica di aver sollevato l’allenatore Stefano Pioli ed il suo staff tecnico dalla guida della prima squadra. L’Inter ringrazia Stefano ed i suoi collaboratori per la dedizione ed il duro lavoro svolto per il Club durante gli ultimi sei mesi di quella che si è rivelata una stagione difficile”.
– Il comunicato ufficiale della società neroazzurra prosegue dettando la linea delle ultime tre giornate: “L’attuale tecnico della Primavera, Stefano Vecchi, è stato incaricato della gestione della prima squadra con effetto immediato e per le tre partite stagionali ancora da giocare. La società inizierà fin da ora a lavorare in vista della prossima stagione sportiva”.
DECISIONE SOLO DI SUNING – Un comunicato del tutto inaspettato che ha sorpreso tutti, compresi gli addetti ai lavori e i tecnici del calciomercato. E la cosa che sorprende è che, secondo quanto è trapelato, la decisione è stata presa esclusivamente da Suning.
– La dirigenza interista, con Piero Ausilio in testa, erano d’accordo nel chiudere la stagione con mister Pioli, ma la proprietà ha deciso in un drastico e brusco cambio di rotta. L’obiettivo di Suning è quello di dare una scossa alla squadra al fine di raggiungere l’obiettivo minimo, ossia la qualificazione in Europa League.
– Non è un debutto per Stefano Vecchi che sempre questa stagione, durante i casting di Suning per decidere il successore di De Boer, aveva guidato l’Inter contro il Southampton e il Crotone.
– Dietro l’esonero di Pioli, però, ci sarebbe anche un presunto accordo tra il tecnico ex Lazio e la Fiorentina per la prossima stagione.
IN ARRIVO SABATINI, POI IL SOGNO È CONTE – Lo scossone di Pioli ha dato ufficialmente il via alle manovre per progettare e delineare l’assetto tecnico-tattico della prossima stagione. Suning avrebbe già contattato Walter Sabatini, ex direttore sportivo della Roma, per offrirgli il ruolo di coordinatore tecnico e sportivo delle squadre di proprietà del colosso cinese, ossia Inter e Jiangsu Suning.
– Sabatini non sarà quindi sotto contratto con l’Inter e non lavorerà al fianco di Piero Ausilio, ma avrà un ruolo più strategico, andando a delineare proprio le linee da seguire a livello tecnico e sportivo. Un uomo forte in Italia, un uomo di grande esperienza.
– E al posto di Pioli? Impensabile che possa rimanere Vecchi. Sfumato Simeone, il sogno porta il nome di Antonio Conte. Per convincere l’ex tecnico della Juventus servono soldi, sia a livello di ingaggio personale che a livello di calciomercato.
UN INTRICATO E INTRIGANTE VALZER – E se non dovesse andare in porto l’affare Conte? C’è pronto un valzer di panchine tanto intricato quanto intrigante. Un valzer che vede protagoniste Milan, Roma e Inter.
– Un valzer che vedrebbe l’Inter tuffarsi su Spalletti, con i giallorossi che andrebbero a sostituire il toscano riportando a Trigoria Vincenzo Montella, che aveva iniziato la carriera di allenatore proprio sulla panchina della Roma. In casa Milan, l’addio di Montella lascerebbe spazio a Fassone di portare un ex Inter, Roberto Mancini.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here