Preso omicida via Antonelli Milano, giornalista confessa assassinio di Ettore Vitiello, titolare di un’Agenzia per Formazione e Lavoro

E’ stato fermato un giornalista per l’omicidio di Ettore Vitiello, 58 anni, titolare di un’agenzia di lavoro interinale via Antonelli 3 ucciso ieri sera a coltellate.

 

Si tratta di Alessandro Cozzi che, da quanto diffuso, avrebbe confessato il delitto, presumibilmente avvenuto per un ingente debito economico contratto con l’agenzia e che l’aggressore non sarebbe stato in grado di sostenere.

 

Il pubblico ministero di turno, Maurizio Ascione, ha firmato nei suoi confronti un decreto di fermo.

 

Cozzi, che in passato ha lavorato per Rai Educational, a seguito dell’interrogatorio è stato fermato con l’accusa di omicidio volontario.

 

Leggi anche:

Omicidio via Antonelli Milano, accoltellato Ettore Vitiello, titolare dell’Agenzia per la Formazione e il Lavoro; è caccia al killer

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here