Invasione ragni Tribunale Milano, migliaia di ragni rossi hanno paralizzato il quindi piano di Palazzo di Giustizia

L’aracnofobia è una delle patologie più diffuse e, a rifletterci, verrebbe da chiedersi a chi farebbe piacere trovarsi addosso una tarantola da mezzo chilo.

 

Gli aracnidi in questione, però, non sono né giganti né letali; tuttavia con la loro copiosissima prole (già negli scorsi giorni erano stati segnalati a migliaia presso i balconi più alti di Palazzo di Giustizia) hanno letteralmente invaso il Tribunale di Milano, al punto da rendere necessaria la chiusura dell’intero quinto piano della struttura.

 

Magistrati & Co sono stati quindi “snidati” dai loro uffici per permettere l’intervento dei disinfestatori, pronti a sterminare gli sgradevoli inquilini.

 

Secondo quanto riferito la specie in questione è della famiglia degli “ascaridi”, piccolissimi ragnetti innocui ma con una peculiarità, se non letale per la salute, sicuramente devastante per mani e abiti: caratterizzata da un intenso colore rosso, chi li schiacciasse o ci si sedesse (erroneamente!) sopra, riporterebbe macchie purpuree pressoché indelebili.

 

La vendetta dell’aracnide? Forse. Ma grazie ai disinfestatori, non per questa volta.

 

Leggi anche:

Invasione di api in piazza San Babila

Invasione api a Palazzo Marino, a volte ritornano


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here