Arresto spacciatore via Amoretti Milano, si finge agente del Nucleo Antiterrorismo Albanese e viene bloccato dopo un inseguimento in via Litta Modignani

L’alt è stato intimato in via Litta Modignani, mentre l’arresto è avvenuto in via Amoretti.

 

La vicenda è avvenuta alle 3 di domenica notte: gli agenti di una Volante hanno intimato l’alt a  una Fiat Stilo che, in prossimità del presidio, invece di fermarsi ha accelerato.

 

Inseguito e bloccato dagli agenti, il conducente della vettura ha tentato di discolparsi affermando: “Sono della polizia albanese, lavoro nell’antiterrorismo“.

 

Non contento, il malvivente ha tentato di darsi alla fuga ma, bloccato in via Amoretti, è stato identificato.

 

Si tratta Arjan Z., albanese, 32 anni, con diversi precedenti per:

  • favoreggiamento dell’immigrazione clandestina,
  • sfruttamento della prostituzione,
  • estorsione e contraffazione di documenti in uso ai corpi militari.

 

In base al controllo eseguito dalla Polizia, l’uomo è risultato avere addosso un tesserino in plastica simile a quello delle forze dell’ordine, con la scritta “Q.SH.S Antiterror“.

 

Inoltre, l’auto è risultata intestata a un prestanome, proprietario di diverse altre decine di auto.

 

Nel suo abitacolo sono stati rinvenuti 21,7 grammi di cocaina ancora in stato solido, motivo per cui il 32enne è stato arrestato.

 

Denunciato anche un passeggero connazionale di 31 anni, N.B., poiché risultato clandestino.

 

Leggi anche:

Ritirati militari Milano, alla vigilia dell’agosto la città perde 350 uomini preordinati alla sua sicurezza

Sicurezza Milano, richiesta eliminazione dei pattugliamenti misti, del Nucleo controllo sui mezzi pubblici e risposte ai centri sociali, ecco cosa succederà a Milano e cosa è stato garantito

Rapina farmacia via Medeghino Milano, arresto rapinatori con 39 colpi a carico; uno dei due si è nascosto in un cortile e ha finto di giocare a palla con un bambino

Falsi carabinieri arrestati in zona Argonne-Lomellina in un’auto con lampeggiante acceso


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here