Tentato suicidio via Ansperto Milano, ragazzo 22 enne salvato dai Vigili del Fuoco

E’ successo alle 14.30 circa in via Ansperto, alle spalle di corso Magenta.

 

Un ragazzo moldavo di 22 anni è salito sulla ringhiera dell’appartamento dove la lavorava la sorella, minacciando di gettarsi nel vuoto.

 

Il giovane è stato subito notato da alcuni passanti che, oltre ad avvisare Vigili Del Fuoco, 118, Carabinieri e Polizia di Stato, hanno cercato di convincerlo a rientrare nell’abitazione, chiusa dall’interno.

 

Tanta la partecipazione dei cittadini che si sono raccolti per strada e si sono affacciati dagli uffici di fronte: tutti gridavano al 22 enne di rientrare, chi pronunciando frasi accorate come “qualsiasi problema si può risolvere”, chi invitandolo a raccontare la sua storia e offrendosi di dargli aiuto.

 

In pochi attimi sono arrivati i Vigili del Fuoco: le squadre, sopraggiunte dalla sede centrale di via Messina e dal distaccamento di via Sardegna, sostenute anche dal personale della Direzione Regionale Vigili del Fuoco (che ha sede proprio in via Ansperto), hanno allestito il materasso gonfiabile in corrispondenza della finestra. Per riuscire a spiegarlo in modo utile è stato anche necessario tagliare un cartello della segnaletica stradale (fatto comunque prontamente segnalato alla Polizia Locale), mentre il giovane, sei piani più su, si mostrava sempre più deciso a lanciarsi, penzolando un piede nel vuoto e staccando una mano dalla tapparella alla quale si reggeva.

 

Intanto che i numerosi passanti, pietrificati, continuavano ad incoraggiare il ragazzo a rientrare, un pompiere è salito con la scala fino al sesto piano: con esperienza e fermezza si è avvicinato sempre più al piccolo balcone, finché è riuscito a bloccare il giovane traendolo dentro l’appartamento.


Il 22 enne, che piangeva a dirotto, è stato successivamente affidato al personale del 118, che lo sottoporrà a tutte le cure e agli accertamenti del caso. Circa il motivo alla base del tragico gesto, sono ancora in corso le indagini poiché, al momento, il ragazzo è stato soltanto in gradi di ripetere, sconvolto “Non ce la faccio più, ho tanti problemi”. 

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

.

V.P.

foto di CronacaMilano.it 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here