Tentata corruzione finanziere Milano, 500 euro offerti per non verbalizzare irregolarità fiscali

Euro“Nel corso del fine settimana militari del Comando Provinciale di Milano hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato, per istigazione alla corruzione, di un soggetto di etnia cinese titolare di un’attività commerciale di Milano”. Così esordiscono le Fiamme Gialle, in riferimento a un tentativo di corruzione messo in atto nei confronti di un finanziere membro della pattuglia del Gruppo di Milano, impegnato in un controllo fiscale presso un’attività commerciale.

 

In base a quanto spiegato, il militare si è regolarmente qualificato con il commerciante, mostrando  la propria tessera personale di riconoscimento, e chiedendo quindi l’esibizione dei documenti fiscali idonei all’espletamento del controllo sulla regolare emissione dello scontrino fiscale.

 

A questo punto il commerciante, di 35 anni, avrebbe dapprima spontaneamente esibito la documentazione utile al controllo.

 

Dopodiché, tuttavia, comprendendo l’esito irregolare della verifica, avrebbe mutato radicalmente il proprio comportamento. E con insistenza avrebbe cercato di convincere i militari ad omettere la verbalizzazione della violazione, promettendo una ricompensa di 500 euro, fino a infilare del denaro contante nella tasca posteriore destra dei pantaloni del capo-pattuglia.

 

“Il militare provvedeva immediatamente ad impedire la conclusione di tale azione e faceva riporre le banconote sul tavolo – hanno spiegato le Fiamme Gialle. – Dopo le incombenze di legge, il soggetto è stato tradotto presso il carcere di San Vittore, in stato di arresto. I 500 euro sono stati posti sotto sequestro in attesa di essere versati nell’apposito Fondo Unico di Giustizia”.

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Corruzione Milano, ristoratore cerca di “ungere” finanziere con 1000 euro e finisce dritto in carcere

Tentata corruzione vigili Milano, 500 euro per evitare il sequestro di un ristorante cinese

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here