Marocchino denunciato Opera per molestie a passanti, il racconto della Polizia locale

Polizia Locale arresta marocchinoE’ successo nel pomeriggio di lunedì 19 gennaio 2015 a Opera, nell’hinterland di Milano.

 

Secondo quanto riportato dalla Polizia locale, un venticinquenne di nazionalità marocchina è stato notato da alcuni agenti di una pattuglia.

 

Gli agenti hanno spiegato che l’uomo si stava portando le mani nella zona pubica e si agitava molestando i presenti, tra cui donne ed alcuni minori spaventati. Il 25enne, visibilmente alterato, prima di essere bloccato dagli agenti ha rivolto insulti agli autisti dei numerosi veicoli in transito ed infine ha deciso di mimare atti sessuali dinanzi alle persone preoccupate.

 

Una volta identificato, il 25enne è risultato avere numerosi precedenti, ed è risultato essere anche clandestino ed in possesso di provvedimento di rintraccio emesso dalla Questura di Torino. Alla denuncia per molestia alle persone in luogo pubblico, dopo averlo perquisito e portato in comando, gli è stato addebitato anche il porto di strumenti atti all’offesa.

 

In pochi giorni sono già tre gli arresti, più due fermi per identificazione avviati all’espulsione, di cittadini stranieri colti in flagranza di reato sul territorio operese.

 

Siamo preoccupati di questo aumento di presenze anche nella nostra Città – commenta il Sindaco di Opera, Ettore Fusco – che sono delinquenti di fatto e non per luogo comune. Il Governo intervenga per bloccare le frontiere ed esegua le espulsioni senza vanificare il lavoro di chi sul territorio si batte quotidianamente contro la criminalità per vedere poi chi viene arrestato e denunciato, già il giorno successivo, lasciare le aule di tribunale dopo processi per direttissima il cui unico risultato e quello di rafforzare la convinzione, in questi criminali, di essere davvero sbarcati nel paese dei balocchi!

—-

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Ormai é troppo tardi per farli tornare indietro. Sono veramente tanti, alcuni quartieri sono diventati ghetti e loro controllano ormai tutto. Per lo più abbiamo un Sindaco di sinistra che li mette ovunque tranne che a casa sua ovviamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here