Uffici Comune allagati per temporale via Bernina Milano sezione Edilizia e Urbanistica, video e proteste dei dipendenti

via PirelliE’ bastato un acquazzone, la scorsa settimana, ad allagare diversi uffici e parti dell’archivio della sede di Edilizia e Urbanistica, in via Bernina 12 (per vedere il video clicca https://www.youtube.com/watch?v=OCDv3t9qytk). Diverse le pratiche finite ammollo, sia negli uffici che nei sotterranei. L’edificio, di proprietà del gruppo finanziario BNP Paribas, è  stato affittato nel 2015 al Comune di Milano per 3 milioni di euro, dopo che il palazzo di via Pirelli 39, sede storica dell’edilizia comunale, era stato evacuato visto il pessimo stato di manutenzione dello stabile e le sostanze nocive, come l’amianto, presenti.

 

Paura per i dipendenti, visto che l’acqua ha bagnato pc, spine e torrette di alimentazione elettrica e ci sono volute ore di lavoro con aspiratori e altri macchinari per asciugare le stanze, tornate agibili solo alle 21.30.

 

I lavori di ripristino, secondo alcune fonti interne, sarebbero stati a carico del Comune, invece che della proprietà dello stabile. Alcuni sindacalisti hanno quindi deciso di proclamare un’assemblea per  mercoledì 24 giugno dalle 9-12, avvertendo utenti e progettisti, al fine di sollecitare assessori e dirigenti competenti alla soluzione di problemi che si trascinano da 3 mesi:

– spazi esigui (come quelli della sala informazioni tecniche lavori edilizi minori  al piano terra),

–  sovraffollati (al primo piano ci sono 8 lavoratori in 49 mq)

– l’apposizione di rastrelliere per biciclette nel cortile dell’edificio.

 

L’assemblea, con la scusa della mancanza di una sala adeguata, è stata spostata per mercoledì 8 luglio, sempre dalle 9 alle 12.

 

Diversi lavoratori spingono affinché i sindacati indaghino su tutta l’operazione-trasloco, tra bandi di gara andati deserti, la non considerazione delle decine di edifici comunali vuoti presenti in città e le valutazioni del costo d’affitto, e si dicono pronti a presentare una denuncia per risarcimento dei danni al Comune di Milano: nessuno li aveva avvertiti dei possibili pericoli presenti nell’edificio di via Pirelli.

 

Desta poi sconcerto tra i dipendenti la decisione degli assessori Majorino, Rozza e De Cesaris di destinare il primo piano dell’edificio di via Pirelli, per il quale è già pronto il piano di ristrutturazione stilato da MM spa, ai migranti in transito dalla stazione centrale.

 

In questo caso i tempi di ‘rientro’ nel palazzo comunale di via Pirelli 39 (entro il 2018) si allungherebbero ulteriormente, aumentando i costi dell’affitto a carico del bilancio comunale e lasciando senza speranza di ‘rientro’ i circa 800 dipendenti spostati in via Bernina dietro lo scalo Farini.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– il nostro staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here