Operazione antiterrorismo provincia Milano, arrestati anche italiani convertiti e diretti in Siria

ArrestoÈ in corso dalle prime ore di questa mattina una vasta operazione della Polizia di Stato contro il terrorismo internazionale. Numerosi gli arresti e le perquisizioni nelle province di Milano, Bergamo, Grosseto e in una cittadina dell’Albania.

 

10 GLI INDAGATI: 4 ITALIANI, 5 ALBANESI E UN CANADESE – In base a quanto spiegato, la PS sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti di 10 persone (4 italiane, 5 di nazionalità albanese e una di nazionalità canadese), accusate a vario titolo di associazione con finalità di terrorismo e di organizzazione del viaggio per finalità di terrorismo.

 

LA PARTENZA IMMINENTE PER LA SIRIA – Le indagini condotte dalla sezione antiterrorismo della Digos di Milano hanno permesso di accertare che gli indagati fanno parte di due nuclei familiari, di cui uno formato da cittadini italiani convertiti da qualche anno all’Islam e determinati a partire per la Siria, l’altro composto da cittadini di nazionalità albanese residenti nella provincia grossetana.

– Il collante tra le due famiglie è rappresentato da una giovane coppia che si è unita in matrimonio nel mese di settembre, per poi partire alla volta della Siria.

 

L’INIZIO DELLE INDAGINI – L’attività investigativa, avviata lo scorso ottobre, coordinata dagli uomini della Polizia di Stato della Direzione Centrale Polizia di Prevenzione, anche per i profili di collaborazione internazionale, ha riguardato in particolare la giovane donna della coppia, cittadina italiana, che subito dopo la conversione ha intrapreso un percorso di radicalizzazione che l’ha poi spinta a partire insieme al marito alla volta della Siria, per raggiungere lo Stato Islamico e partecipare alla jihad.

 

VERSO IL CALIFFATO – Le attività tecniche condotte dalla Polizia hanno consentito di ricostruire il percorso seguito dalla giovane coppia per il raggiungimento della Siria.

– In particolare, attraverso l’intercettazione dell’utenza in uso a un coordinatore dell’organizzazione dei foreign fighters dello Stato Islamico, è stato possibile ricostruire l’attività di smistamento degli stranieri che, da varie parti del mondo, partono per raggiungere il Califfato.

 

APPROFONDIMENTO – Per approfondire il tema trattato: Isis, Califfo Ibrahim, Al Qaida, Jihad, Foreign Fighters, trattato di Schengen: cos’è, nascita, analisi, spiegazioni chiare per tutti

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– il nostro staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here