Truffa telepass Varese, auto munita di superaccessori per non pagare il pedaggio

polizia_stradaleUna sorta di auto di Diabolik, superaccessoriata per ingannare le telecamere dei caselli autostradali, permettendo così il transito senza pagare il relativo pedaggio. A guidarla due cittadini rumeni, denunciati per truffa in concorso.
Secondo quanto spiegato dalla Polizia di Stato, il controllo è stato eseguito del personale della Polizia Stradale di Varese, Sottosezione di Busto Arsizio.
L’auto è stata fermata presso la barriera autostradale di Gallarate ovest sull´autostrada A8 dei Laghi, poiché oggetto di denunce della società Autostrade per l´Italia SPA; contestati i reiterati transiti in ambito autostradale con entrambe le targhe completamente oscurate, finalizzati ad eludere il pagamento del pedaggio.
Una volta sottoposta a verifica, come in un fumetto, l’auto è risultata munita di un dispositivo elettronico che, agendo su un apposito telecomando cablato e istallato nell’abitacolo, consentiva al conducente di oscurare completamente entrambe le targhe di immatricolazione, attraverso una vera e propria tendina di tessuto nero, che scendeva ad hoc dall’apposito porta targhe.
Fermata dagli agenti, la vettura è risultata avere targa francese; al volante un cittadino di nazionalità rumena, in compagnia di un connazionale.
Entrambi gli uomini sono stati denunciati alla Procura di Busto Arsizio, con l’accusa di concorso nel reato di truffa; la “super car” è stata sequestrata.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here