Scippatore borse Sesto San Giovanni, dopo il furto chiamava le vittime per ricompensa

Le restituiva vuote, dopo averne rivenduto il contenuto; sei i colpi contestati

PoliziaIl territorio di azione era la zona di viale Marelli, a Sesto San Giovanni, Comune alle poste di Milano: qui un ladro di 45 anni scippava la borsa a donne che passavano per strada, poi ne rivendeva il contenuto e le richiamava, per ottenere la ricompensa. Il 45enne è stato indagato a piede libero.
In base a quanto spiegato, per compiere gli scippi usava una bicicletta, rubata pochi mesi fa.
Secondo quanto emerso dalla indagini condotte dal commissariato di Sesto San Giovanni, l’uomo agiva seguendo sempre il medesimo modus operandi e, per sei volte, tutto era filato liscio.
Il settimo colpo, invece, che l’uomo ha cercato di compiere in piazza della Repubblica, è andato storto, e il 45enne è stato bloccato.
Gli agenti, infatti, grazie alle denunce raccolte stavano tenendo monitorato il percorso dove il malvivente era solito agire e, in questo modo, sono riusciti ad intervenire.
Una volta fermato, il 45enne ha spiegato come fosse giunto a quella scelta di vita, raccontando che prima gestiva un bar a Milano, poi chiuso per debiti.
Poco dopo, lasciato dalla moglie, l’uomo ha iniziato a fare uso di cocaina finché, rubata una bicicletta, ha iniziato a scippare le passanti.
Il 45enne è stato indagato a piede libero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here