Sequestro patrimonio 18 milioni di euro Milano, imprenditore evasore aveva terreni, case e barca

Un patrimonio da Mille e una Notte, scoperto dalla Guardia di Finanza di Milano

GDFI finanzieri del Comando Provinciale di Milano hanno eseguito un decreto di sequestro emesso dalla Sezione Autonoma Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano – presieduta dal dott. Fabio Roia – dei beni e delle disponibilità finanziarie pari complessivamente a circa 18 milioni di euro e riconducibili ad un soggetto abitualmente dedito all’evasione ed alla frode fiscale.
Le investigazioni – svolte dal Nucleo di Polizia Tributaria di Milano e dirette dalla Procura della Repubblica di Milano D.D.A. (Sost. Proc. dott.ssa Alessandra Dolci) – hanno consentito di appurare come l’imprenditore – attivo dagli anni ‘80 nel settore delle cooperative di servizi e produzione lavoro – potesse essere considerato, ai sensi della disciplina in tema di misure di prevenzione (D.Lgs. n. 159/2011), un soggetto “abitualmente” dedito a condotte illecite di varia natura (reati tributari e contro la Pubblica Amministrazione) e con la disponibilità di un patrimonio sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati, frutto delle medesime condotte illecite.
Il sequestro in argomento è stato quindi eseguito su oltre 35 immobili e terreni, 9 autovetture, 1 imbarcazione da diporto, diversi conti correnti, nonché 1 società attualmente nella disponibilità dello stesso e dei suoi familiari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here