Bomba molotov lanciata dentro negozio kebab via Farini Milano, si vendica dopo essere stato licenziato

Evitata una strage, poiché il locale era pieno di clienti; fermato dai Carabinieri l’autore del gesto

CarabinieriÈ successo alle 21,00 circa di domenica 12 giugno 2016 in via Farini: un uomo di 30 anni, egiziano, non ha accettato il recente licenziato, e ha gettato una bomba molotov dentro il negozio dove lavorava. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.
Secondo quanto ricostruito, il 30enne era stato licenziato da poco, senza riuscire ad accettarne la decisione.
Per questo ha atteso fino a domenica sera e, nonostante nel negozio si trovassero numerosi clienti, l’uomo ha lanciato prima una bottiglia vuota e in rapida successione una molotov.
Fortunatamente, come hanno accertato i successivi rilievi, il liquido infiammabile all’interno del contenitore era poco, provocando quindi modesti danni e nessun ferito.
Intervenuti i Carabinieri, il 30enne è stato velocemente intercettato e fermato, poco dopo, in piazza Argentina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here