Rapina via Novara Milano, ladro sfodera coltello per catenina e tablet. Arrestato da Polizia

Le indagini sono state condotte dal Commissariato Bonola; l’uomo è risultato irregolare sul Territorio nazionale

PoliziaIl 22 marzo 2017, la Polizia di Stato ha proceduto al fermo di un uomo di 37 anni, cittadino tunisino, indiziato del reato di rapina aggravata in concorso.
Secondo quanto spiegato dalla Questura, l’uomo, con numerosi precedenti, durante le prime ore del 29 gennaio u.s., insieme con un complice con il volto coperto, ha avvicinato un passante in via Novara, l’ha immobilizzato e, dopo una breve colluttazione, con la minaccia di un coltello ha strappato una catenina in oro dal collo e sottratto un tablet alla vittima.
Gli agenti del Commissariato Bonola hanno focalizzato le indagini sulle descrizioni raccolte del rapinatore a volto scoperto che nelle fasi del reato è stato chiamato con un nome specifico dal suo complice, mentre fuggivano.
Tale importante particolare ha condotto i poliziotti all’individuazione del soggetto, a loro già noto nel quartiere San Siro, e al fermo avvenuto in piazzale Selinunte.
“L’uomo, che vive di espedienti – ha aggiunto la Questura”, è stato trovato in possesso di un coltello e dagli accertamenti è risultato essere irregolare sul Territorio nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here