Presunto tentato rapimento fuori da scuola Milano, Aumentata la sicurezza, ma gesto ancora da accertare

Una settimana fa la denuncia, poi le indagini, subito aperte ma ancora in corso: tensione altissima tra i genitori di Leone XIII, Marcelline e via Ruffini

poliziaI fatti risalgono allo scorso 30 marzo: in tale data una mamma ha fatto denuncia alla Polizia di Stato per un “presunto” tentativo di rapimento della figlioletta, avvenuto fuori dalla scuola Leone XIII.
La dinamica è ancora molto confusa, e dalla Questura sottolineano che le indagini sono state subito aperte, ma tuttora in corso: i motivi del gesto, infatti, sono ancora al vaglio del nucleo investigativo.
Quanto sarebbe certo, per adesso, è che uno sconosciuto avrebbe cercato di introdursi all’interno dell’auto dove si trovava a bordo la bimba e, solo grazie alla reazione della nonna della piccola, anch’essa all’interno della vettura, l’uomo si è dato alla fuga.
Martedì 4 aprile la notizia ha cominciato a trapelare, attraverso il tamtam dei genitori e non solo, coinvolgendo oltre al Leone XXIII anche altri due istituti: le suore Marcelline di piazza Tommaseo e il polo di via Ruffini, che comprende materne ed elementari.
I genitori degli iscritti, informati ufficialmente della vicenda dalla dirigenza scolastica , sono stati esortati a porre particolare attenzione; contestualmente, l’uomo è stato descritto come di carnagione chiara, bella presenza, circa 170 cm di altezza.
Al momento la sicurezza di fronte agli istituti è stata aumentata, ma non si è esclude che l’accaduto possa ricondursi a fattispecie differenti, non da ultimo un tentativo di scippo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here