Rapina sala slot via Ripamonti Milano, inseguimento malviventi e arresto. Foto

Un inseguimento tra le vie della città, con un poliziotto trascinato per diversi metri dall’auto in fuga di uno dei malviventi. La coppia di rapinatori è stata arrestata

polizia-1Gli agenti del Commissariato “Scalo Romana”, in servizio in abiti civili, hanno arrestato nei giorni scorsi per rapina due cittadini italiani, un uomo di 39 anni sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento terapeutico e un 34enne sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale.
“I due avevano raggiunto una sala slot in via Ripamonti a bordo di uno scooter rubato alcuni giorni prima in Corso XXII Marzo e, a volto coperto e armati di pistola, avevano consumato una rapina e portato via 3000 euro”, ha spiegato la Questura di Milano.
Abbandonato il motoveicolo in via Barletta, i due hanno continuato la fuga a bordo di un’automobile di proprietà di un pregiudicato, attualmente detenuto, che era stata parcheggiata appositamente per tempo dai due uomini.
“I poliziotti hanno notato i due a bordo dell’utilitaria in via Quaranta mentre viaggiavano a forte velocità – ha aggiunto la Questura –, e li hanno inseguiti in direzione di via Marco D’Agrate”. L’inseguimento è proseguito in via San Dionigi, dove i fuggitivi non hanno rispettato il semaforo con luce rossa e accelerato la velocità dell’auto ignorando completamente l’ALT intimato dagli agenti.
Al successivo incrocio stradale, il più giovane dei due ha provato a scappare a piedi e, nel mentre, si è voltato verso il poliziotto e ha portato una mano all’altezza della cintura, da cui fuoriusciva una pistola. È stato immediatamente raggiunto e bloccato.
Intanto, il conducente dell’autovettura era rimasto fermo nel traffico e, “accortosi del poliziotto che gli si stava avvicinando – ha spiegato ancora la Questura –, ha aperto un varco e ingranato la marcia a velocità sostenuta, trascinando per alcuni metri l’operatore di Polizia rimasto appeso alla portiera e spintonandolo più volte”.
Infine, anche il secondo uomo è stato fermato. I poliziotti hanno trovato all’interno dell’auto una pistola semiautomatica con matricola abrasa, due buste contenenti circa 3.000,00 euro in banconote e monete di vario taglio, due caschi da motociclista, di cui uno integrale, e vari capi di abbigliamento.
Anche i successivi accertamenti tramite le immagini delle telecamere di videosorveglianza del locale rapinato hanno confermato che i due uomini sono i responsabili del reato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here