Arresto per tentato omicidio Castellanza, aggressore stava per scappare dall’Italia

In arresto un ragazzo marocchino di 25 anni, presunto aggressore di un connazionale 22enne

poliziaLa Polizia di Stato ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto un cittadino marocchino, di 25anni, ritenuto responsabile del tentato omicidio di un suo connazionale di 22 anni, avvenuto lo scorso 24 giugno nei pressi del Comune di Castellanza.
“Nella circostanza – spiega la Questura di Milano –, la vittima si recò presso l’Ospedale di Legnano con una vistosa ferita d’arma da fuoco alla gamba sinistra e, dopo l’intervento chirurgico, ha riportato una grossa lesione alla gamba e varie escoriazioni in altre parti del corpo”.
In un primo momento, la vittima aveva dichiarato di aver subito un’aggressione in strada a Milano, mentre si trovava in compagnia di un suo amico, e di essere stato condotto con la forza all’interno di un’area boschiva nel comune di Castellanza;  gli accertamenti della Squadra Mobile non hanno trovato conferma con quanto raccontato e, sentito più volte la vittima, ha fornito successivamente una nuova versione dei fatti, riferendo di essersi portato spontaneamente presso il parco per spacciare droga.
Il ferimento da parte del connazionale è nato da interessi legati allo spaccio di stupefacenti con un gruppo rivale.
I poliziotti della Squadra Mobile hanno rintracciato il responsabile del tentato omicidio nei pressi del Consolato Generale del Marocco a Milano, dove si era recato per reperire la documentazione necessaria per poter raggiungere il suo paese d’origine, con un’autovettura che aveva appena acquistato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here