Arresto rapinatore latitante Milano, fuggito dopo condanna per 27 colpi

Era ricercato dal 2016; trovato dalla Polizia, ha cercato di fuggire sulle grondaie

L’accusa è di 27 rapine ai danni di banche, eseguite tra Milano e hinterland; l’uomo, condannato a 8 anni di carcere, era ricercato dal febbraio 2016. La Polizia di Stato lo ha rintracciato e arrestato.
Secondo quanto spiegato, l’uomo, italiano, compiva i colpi utilizzando uno scooter giallo, poi ridipinto con vernice blu.
Dopo aver condotto approfondite indagini, gli agenti del Commissariato Quarto Oggiaro sono riusciti a rintracciare il malvivente, nascosto presso la casa di un amico in una zona semi centrale della città.
L’irruzione degli agenti è avvenuta alle 3 del mattino; per cercare nuovamente di dileguarsi, l’uomo ha cercato una disperata fuga sulle grondaie, ma è stato bloccato.
Nuovamente arrestato, questa volta per evasione, gli Inquirenti ritengono che il latitante abbia compiuto altri tre colpi nell’ultimo anno, e rispetto ai quali sono in corso ulteriori indagini.
In arresto anche l’amico che lo aveva ospitato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here