Rapine ad anziani Milano zona Bonola, arrestato straniero accusato di 3 aggressioni

Tre vittime di 70, 78 e 83 anni: gli anziani venivano strattonati, sbattuti a terra e depredati. In arresto un ragazzo di 24 anni

Gli agenti del Commissariato Bonola hanno eseguito martedì 31 ottobre 2017 un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un cittadino romeno del 1993, domiciliato a Milano, gravemente indiziato di tre rapine a danni di anziani.
La prima si è verificata lo scorso 14 agosto, quando un milanese di 78 anni è stato aggredito da due persone, di cui una rimasta ignota, in via Cilea. In quell’occasione l’anziano è stato percosso e spinto a terra, e gli sono stati rubati l’orologio e la collana che portava al collo. A seguito dell’aggressione, la vittima ha riportato lesioni per traumi policontusivi e giudicati guaribili in 10 giorni.
Il secondo caso, verificatosi,  lo scorso 20 settembre, ha visto una donna di 83 anni aggredita dal cittadino romeno con un altra persona non identificata: l’anziana vittima, dopo esser stata percossa e spinta a terra, è stata derubata della collana.
L’ultimo episodio è la rapina violenta ai danni di una donna 70enne, aggredita lo scorso 4 ottobre nell’androne del condominio.
“Si comunica che presso la via dell’abitazione dell’indagato – precisa la Questura di Milano –,  i poliziotti del Commissariato Bonola hanno controllato, a partire da agosto 2017 nel corso di servizi appositamente previsti per prevenire fenomeni di microcriminalità, 118 persone, di cui due accompagnate in Questura per la verifica della loro posizione amministrativa sul territorio nazionale, e 342 veicoli”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here