Arresto latitante Stazione Garibaldi Milano, scoperto dalla Polizia di Stato

L’uomo, con diversi precedenti, era destinatario di un provvedimento di custodia cautelare della durata di otto mesi emesso dal Tribunale Ordinario di Milano

La scorsa notte, personale della Polizia Ferroviaria in servizio alla Stazione di Milano Porta Garibaldi ha tratto in arresto un cittadino peruviano di 51 anni, in esecuzione all’Ordine di Carcerazione emesso lo scorso aprile dal Tribunale Ordinario di Milano. In particolare, verso le ore 2.00 odierne, una pattuglia automontata, durante un normale servizio di vigilanza all’interno dello scalo F.S. San Rocco, ha notato un uomo allontanarsi a passo svelto dopo essersi accorto della loro presenza.
I poliziotti, non potendo proseguire a bordo dell’autovettura di servizio a causa della strada dissestata, hanno deciso di raggiungerlo a piedi. Quando lo hanno fermato, il cittadino peruviano ha riferito di voler trovare velocemente un convoglio per ripararsi dal freddo.
Gli agenti, insospettiti, lo hanno sottoposto a controllo e sono emersi a suo carico numerosi precedenti per reati contro la persona; l’uomo era, inoltre, destinatario di un provvedimento di custodia cautelare della durata di otto mesi emesso dal Tribunale Ordinario di Milano.

Per questo motivo, dopo essere stato sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici presso il Settore Operativo di Milano Centrale, è stato tratto in arresto e trasferito al carcere di San Vittore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here