Danneggiamenti metropolitana Milano, indagata banda di minorenni

La Polmetro della Questura di Milano indaga un gruppo di minorenni; i ringraziamenti di ATM

La Polizia di Stato ha denunciato alla Procura della Repubblica competente quattro minori, un maggiorenne italiano che, insieme a 39 coetanei identificati, il 24 dicembre 2017, notte di Natale, e il 7 gennaio 2018, a bordo dell’ultimo treno della metropolitana che dalla zona dei Navigli viaggia in direzione Vimodrone, hanno danneggiato gravemente 2 vagone, le banchine e interrotto più volte il servizio. I danni sono risultati ingenti.
L’attività investigativa condotta dai poliziotti della Polmetro della Questura di Milano, con l’ausilio di personale ATM, ha permesso di individuare il gruppo e, tra questi, gli autori dei danneggiamenti.
Atm ringrazia la Questura per aver messo in campo le proprie forze di sicurezza nella notte di sabato scorso alla fermata della M2 di Porta Genova, e aver fermato le azioni di una quarantina di ragazzi che da alcune settimane si era resa protagonista di episodi di vandalismo ai treni.
Gli episodi si sono verificati sui treni della M2, in direzione Cologno Nord/Gessate, e in un caso hanno provocato anche interruzioni di pubblico servizio. La squadra di Security Atm, coadiuvata dal sistema di telecamere interne di videosorveglianza gestite dalla Centrale Atm, si è immediatamente coordinata con le Forze dell’Ordine per fornire tutti gli elementi utili per l’identificazione.
“L’operazione di sabato dimostra che quando si fa sistema i risultati sono tangibili; i fatti dimostrano ancora una volta quanto sia fondamentale questo lavoro in sinergia per garantire maggior sicurezza ai cittadini, un obiettivo comune di Atm e di tutte le Forze dell’Ordine. Congratulazioni per questo eccellente lavoro alle Istituzioni, alle Forze dell’Ordine e ai nostri uomini della Security” ha affermato Luca Bianchi, presidente di Atm.
“Voglio ringraziare personalmente il Questore, dottor Marcello Cardona, tutti i suoi collaboratori e gli agenti che sono intervenuti la notte del 13 gennaio. Stiamo lavorando in maniera seria e concreta per garantire la sicurezza dei passeggeri, ma solo grazie alla collaborazione delle Forze dell’Ordine tali azioni possono essere veramente efficaci. Quello di sabato è solo un esempio di una serie di operazioni che quotidianamente vedono i nostri agenti collaborare in maniera positiva e proficua con quelli della Polizia. A tutto il personale della Security di Atm il mio apprezzamento per la professionalità che dimostrano.” ha affermato Arrigo Giana, direttore generale di Atm.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here