Furti Stazione Centrale Milano, arrestata straniera e indagata complice minorenne

La Polizia di Stato ha arrestato una cittadina bosniaca di 36 anni e indagato la complice, sua connazionale minorenne; continuate a scriverci a redazione@cronacamilano.it

Gli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria Lombardia hanno sorpreso le due giovani le quali si sono posizionate dietro ad un gruppo di turisti orientali mentre si trovavano sui tapis roulant della Stazione Centrale di Milano, per derubarli.
Secondo quanto spiegato dalla Questura, la donna, con l’ausilio della complice che ha coperto i suoi movimenti, è riuscita rapidamente e con destrezza ad aprire lo zaino di uno dei turisti, cercando di estrarne il portafoglio.
Le due ladre sono state individuate dai poliziotti dell’antiborseggio della Polizia Ferroviaria di Milano in servizio in Stazione Centrale, che si erano ‘mimetizzati’ tra i viaggiatori e le stavano già osservando da alcuni minuti.
Gli agenti sono quindi intervenuti immediatamente e hanno bloccato le donne nella flagranza del furto.
La vittima, data la velocità e abilità di azione delle donne, non si è accorta di nulla, tanto da rimanere meravigliata vedendosi circondata dalla Polizia.
La giovane maggiorenne, dedita a questo tipo di azioni, è stata arrestata e condotta presso la locale Casa circondariale; la minore, invece, è stata indagata in stato di libertà e affidata a una zia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here