Arrestata a Malpensa con 3 chili di coca in valigia, aveva detto “Nulla da dichiarare”

E’ accaduto a Malpensa dove, come in ogni aeroporto, si registrano le spedizioni più strane, non da ultimo un cranio di scimmia o numerose scatole di pregiatissimo caviale.

 

Questa volta, tuttavia, la merce in questione non è così misteriosa o affascinante: è droga. Precisamente, 3 chili di cocaina occultati nel doppiofondo di una valigia, appartenente a una ragazza italiana di 29 anni.


La giovane, secondo quanto emerso, era diretta a Milano dopo essere appena tornata dal Brasile e, al controllo doganale, aveva ovviamente detto: “Non ho nulla da dichiarare”.

 

Ma non era stata convincente.

Intervenute le Autorità la giovane è stata arrestata e trasferita in carcere a Monza.

 

Leggi anche:

Inaugurata area contro corrieri ovulatori a Malpensa, è la prima struttura di questo genere in Europa

Brasiliano con 29 ovuli di coca nello stomaco al pronto soccorso dice di aver mangiato troppi cioccolatini

Ingeriti 150 ovuli, arrestate due sudamericane a Bareggio

Mamme brasiliane con 50 chili di cocaina all’aeroporto di Fiumicino, dirette a Milano

Sniffa cocaina e crede di essere aggredito dai draghi, per questo butta giù dalla finestra tutto quello che gli capita a tiro

Milanese in mutande sulla Porsche fermato dai Carabinieri si mette a fare flessioni ‘per smaltire la bamba’

67 chili di cocaina in solaio, arrestata 40enne Peschiera Borromeo, via della Liberazione. Gli agenti erano arrivati “solo” per cercare una pistola

Caviale Malpensa spedito dall’Ucraina, sequestrate 18 scatole del pregiato alimento

Cranio scimmia sequestrato Malpensa insieme a cranio pipistrello, erano stati inviati dall’Indonesia a un italiano, ora sanzionato di 2064 euro

Nuove fermate Cadorna-Malpensa a Busto Arsizio e Saronno

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here