Bando immobili comunali per associazioni di volontariato, modalità

La Giunta comunale ha approvato le linee di indirizzo per l’assegnazione di immobili di proprietà comunale, non utilizzati e alcuni in stato di degrado, a organismi senza fini di lucro. Nel dettaglio gli spazi si trovano in:

 

 

 

  • via Cova, 5
  • via Aldini, 74
  • via Venini, 80
  • via Guarnirei, 21
  • via Sammartini, 73

 

DESTINATARI DEL BANDO – Al bando per l’assegnazione degli spazi potranno partecipare:

  • associazioni senza fini di lucro, siano esse in possesso o meno di personalità giuridica;
    società cooperative;
  • soggetti che svolgono attività di formazione ed educazione, di prevenzione del disagio giovanile, di inserimento lavorativo, di promozione culturale e delle forme espressive artistiche giovanili.

 

LA DURATA DELLA CONCESSIONE DEGLI IMMOBILI – Se gli immobili necessitano lavori di manutenzione straordinaria con costi superiori a 595,28 euro al mq, il contratto di concessione avrà una durata minima di sei anni, massima di 30, nel caso in cui il richiedente si faccia carico integralmente del ripristino dei locali, in modo da permettergli l’ammortamento dell’investimento.

 

IL COMMENTO DELL’ASSESSORE ALLA FAMIGLIA, SCUOLA E POLITICHE SOCIALI –“Cinque nuovi spazi vengono assegnati agli enti del terzo settore per promuovere le politiche giovanili – ha commentato l’assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli – per dare ancora una volta una risposta concreta al bisogno di spazi delle associazioni che svolgono attività educativa, formativa e di prevenzione e che operano sul territorio milanese, con particolare riguardo alle aree difficili e a rischio”.

 

INFORMAZIONI – Per ulteriori informazioni chiamare l’infoline del Comune al numero 02.02.02

 

Leggi anche:

Centri accoglienza – residenziali per disabili del Comune di Milano: recapiti e contatti per rendere autonomi i disabili nella loro vita di adulti

Scarica gratis la guida Realtà del sociale 2010-2011 – contatti, servizi di associazioni e cooperative sociali per disabili, anziani, famiglia, adulti

Casa per disabili via Betti 62, struttura per avverare il desiderio di indipendenza di chi ha più difficoltà

Residenze protette per disabili, nuove strutture in via Calvino e nel quartiere Stadera

Inaugurata la “Casa di l’abilità”, la prima struttura italiana che ospiterà bambini disabili abbandonati alla nascita e in affido temporaneo

Centro autismo via Ovada, nato nuovo punto di riferimento per pazienti e famiglie

Disabili Milano – il Comune stanzia 5 milioni di euro in più per i servizi dedicati ai disabili


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here