Consigli per serate romantiche, scoprite il body sushi

Accendere il desiderio sbocconcellando voluttuose delizie direttamente sul corpo del partner... buon appetito!

Body SushiDa sempre è noto il fil rouge che lega cibo ed eros… chi, ad esempio, non ha mai immaginato di ricoprire la dolce metà sotto una nuvola di panna? E una bella spalmatina di nutella? L’importante, davanti a un eventuale rifiuto, è comunque evitare di raccattare il barattolo, rimanendo a ingozzarsi miseramente soli!
Per il piacere di tutte le coppiette lussuriose e dei single particolarmente fantasiosi, in Italia, la risposta di alcuni ristoranti alla crisi di coppia, è il body sushi. E il consiglio, è di acquisirne tutte le tecniche per poi provarlo anche tra le pareti di domestiche!
Il concetto è semplicissimo: squisite leccornie a base di pesce e riso sono servite non sui soliti cabaret di porcellana bensì… su ragazzi e ragazze.
O meglio: ragazze-piatto e ragazzi-piatto, fatti sdraiare come centrotavola al posto del vaso coi gelsomini e, in rigoroso costume adamitico, farciti di rotolini al salmone, coni con polpa di granchio, barchette con fettine di tonno e così via!
Naturalmente, se l’allestimento avvenisse su pance non perfettamente piatte, il risultato potrebbe essere sconcertante… Proprio per evitare sorprese, infatti, i piatti-umani devono essere rigorosamente selezionati per garantire massima igiene, nonché, idoneità muscolare: un tentacolino di alga intrappolato sotto un’ascella incolta spezzerebbe l’incanto erotico, e non sarebbe affatto garbato mettersi a strattonare modello Sampei un gamberetto incastrato in un capezzolo a rampino!
Inoltre, sarà bene che i bramosi avventori non si aspettino zuppettine e fritturine a cinquemila gradi: una regola imprescindibile è il divieto di attaccare bottone col proprio “vassoio” e, un rantolo da pronto soccorso anti-ustioni, per quanto non propriamente una conversazione, sarebbe ritenuto comunque poco ortodosso.
Infine, mettiamoci in testa che dovremo essere provetti nell’uso delle bacchette, poiché sono assolutamente bandite forchette e soprattutto coltelli. Cosa succederebbe, infatti, se accanto a un malcapitato ragazzo-vassoio, si nascondesse una zelante seguace di Lorena Bobbit? Meglio “troncare” subito il pericolo!

“CODICE DEL BASTARDO”, acquista la tua copia a 2,99 € – Lusinghe mercenarie, frasi fantoccio, risate serpentesche… come fanno, le donne, a districarsi dai trucchi utilizzati da un uomo, anzi, dai Bastardi, per “raggiungere i propri scopi”? Un prezioso aiuto viene dal “Codice del Bastardo”, una raccolta breve e tragicamente verace che riunisce tutte le tecniche “bastarde” a causa delle quali, almeno una volta, le donne di tutto il mondo si sono trovate con il cuore ridotto ad un filappero di alga Guam. Le velocità del cervello del Bastardo, infatti, sono solo 3: ‘ante coitum’ (= devo trovare il modo di portarmela a letto), ‘post coitum’ (= prima sparisco facendola andare fuori di senno, poi ritorno per ri-portarmela a letto) e ‘inter coitus’ (= prima di ri-portarmi a letto lei, devo trovare il modo di portarmi a letto anche sua cugina, sua sorella e la sua migliore amica). L’importante, quindi, è scoprire quale sia il codice segreto usato dai Bastardi e impararne ogni “articolo”, come se si trattasse di un vero e proprio Codice di Legge. Venire a conoscenza di tutte le sue mosse, dunque, renderà molto semplice difendersi e…. vendicarsi: perché se è vero che non tutti gli uomini sono bastardi, è innegabile che tutti Bastardi sono uomini. Per ulteriori dettagli e acquisto, CLICCA QUI

Leggi anche:
Codice del Bastardo, intervista all’autrice N.A.Rose
San Valentino: gli uomini che una donna non vorrebbe MAI incontrare
Sexy toys San Valentino, i modelli più originali per un piacere assicurato
Come nasce l’amore? Ecco i segreti della chimica: nulla accade per caso
Linguaggio dei fiori, significato e curiosità per un regalo originale
Amore mi porti a ballare?

V.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here