Fuori Salone Milano eventi Triennale 2011, orari party e info mostre in Triennale Milano, Triennale Design Museum e Bovisa

La Triennale di Milano e Triennale Design Museum dal 12 al 17 aprile saranno aperti tutti i giorni fino alle 22.00 con la nuova interpretazione del Museo del Design, le mostre, il Bookstore, il Triennale DesignCafé e il Camparitivo in Triennale.

 

 

 

L’OPENING PARTY

  • Martedì 12 aprile 2011 alle 19.00 avrà luogo si svolgerà il grande opening party della fashion week firmata Triennale, con musica fino alle ore 24.00.
  • Durante la serata si esibirà la Magicaboola Brass Band, un gruppo itinerante composto da 15 musicisti che suonano trombe, sassofoni, sousafono, cassa, rullante e percussioni.

 

L’INAUGURAZIONE DELLA TRIENNALE BOVISA – Triennale Bovisa inaugura la fashion week martedì 12 aprile alle ore 19.00: mostre, installazioni e dj-set.

 

L’INAUGURAZIONE DEL TRIENNALE DESIGN MUSEUM E GLI APERITIVI TUTTI I GIORNI – Nell’ambito della mostra Independent. Design Secession, Triennale Design Museum presenta MUSIC SE(CE)SSION, 5 giorni di DJ Set e Live Set alla Triennale Bovisa da martedì 12 a sabato 16 aprile 2011 dalle 19.00 aperitivo e a seguire Dj Set e concerti fino alle 23.30 con Alex De Ponti, Linda + Gaia London Loves, Mr. Karbo, Starsgarage + DJ Mohdi, Gransta + Tripla, Lato, Sursumcorda, Biscuits, Daisy Chains, Los Santa Monica/Fiumi.

 

MOSTRE PRESSO TRIENNALE DESIGN MUSEUM

Le fabbriche dei sogniUomini, idee, imprese e paradossi delle fabbriche del design italiano

  • 5 aprile 2011 – 26 febbraio 2012
  • In occasione del cinquantesimo anniversario del Salone del Mobile, Triennale Design Museum dedica la sua quarta edizione agli uomini, alle aziende e ai progetti che hanno contribuito a creare il sistema del design italiano dal dopoguerra a oggi e a decretare il successo del Salone del Mobile nel mondo.

 

MINI&Triennale CreativeSetMobili di Carlo De Carli, maestro italiano del design

  • Triennale Design Museum presenta la mostra Mobili di Carlo De Carli, maestro italiano del design, con una selezione di suoi pezzi storici e riedizioni, nell’ambito dell’iniziativa Carlo De Carli. Lo spazio primario, a cura di Gianni Ottolini e Federico Bucci, in occasione del centenario della sua nascita.

 

Triennale Design Museum

  • Viale Alemagna 6
  • 20121 Milano

 

 

MOSTRE PRESSO TRIENNALE BOVISA

 

IndependentDesign Secession

  • 12 – 28 aprile 2011
  • Un’autonoma riflessione radicale sui contenuti e le ragioni del progettista contemporaneo.
    Opere di Andrea Branzi, Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo, Michele De Lucchi, Giulio Iacchetti, Lapo Lani, Michelangelo Pistoletto.



 

VisionLabDall’alto verso l’alto. Cross Design

  • 12 aprile – 30 maggio 2011
  • Triennale VisionLab presenta l’installazione Nastro d’Ingegno, il laboratorio Designer in 3D e la conferenza Design tra Arte e Scienza.. Buone Visioni

 

Material ConneXion – New release on innovative materials

  • 12 – 17 aprile 2011

 

Triennale Bovisa

  • Via R. Lambruschini 31
  • 20156 Milano

 


MOSTRE ED EVENTI TRIENNALE DI MILANO TEATRO DELL’ARTE

 

L’Italia in Croce di Gaetano Pesce

  • 12 aprile -1 maggio 2011
  • Triennale Design Museum presenta una nuova installazione di Gaetano Pesce, L’Italia in Croce, una sua inedita interpretazione sulle condizioni dell’Italia contemporanea.

 

Maurizio Galante  Tal LancmanInterwareTransversal DesignHaute Couture Design Architecture

  • 12 aprile -1 maggio 2011
  • Una selezione dei principali progetti di moda, design e architettura di Maurizio Galante e Tal Lancman.

 

Mendini/BisazzaOpere dalla Fondazione Bisazza

  • Bisazza dedica ad Alessandro Mendini una mostra e un libro edito da Skira. Un modo per festeggiare gli 80 anni del maestro e celebrare 30 anni di fruttuosa collaborazione, testimoniata da opere e installazioni provenienti dalla Fondazione Bisazza e da un prestigioso prestito della Fondation Cartier di Parigi. Tra le opere, anche una nuova statua equestre disegnata da Mendini e da lui battezzata “Il Cavaliere di Dürer”.

 

InterfaceFLORThe positive floor

  • InterfaceFLOR, leader mondiale nel design e produzione di pavimentazioni tessili modulari a basso impatto ambientale, presenta un percorso inedito e sorprendente alla scoperta del design più innovativo per “vestire” gli ambienti.  Il progetto, ideato del designer Francesco Maria Bandini, prende vita con una installazione-labirinto dove il visitatore ritrova l’orientamento grazie alla propria sensibilità e interpretazione dello spazio. Un allestimento monumentale in una dimensione di bianco assoluto dove il visitatore si muove tra imponenti prismi – sormontati da superfici multicolor –  che riproducono l’effetto di un terreno “spaccato” per effetto del sole. Un richiamo forte alle problematiche ambientali e all’impegno incessante dell’azienda sul fronte della sostenibilità.

 

MarmomaccIrregolare-Eccezionale

  • Percorso di design sul tema Irregolare-Eccezionale. Una sperimentazione di lavorazioni innovative in microarchitetture, pareti e superfici elaborate a basso ed alto rilievo, incisioni ed intarsi, complementi per il bagno e l’outdoor. Espongono: Patricia Urquiola con Budri, Aldo Cibic con Grassi Pietre, Thomas Sandell con Marsotto, Marco Piva con Lithea by MGM Furnari, Manuel Aires Mateus con Pibamarmi.

 

Confindustria CeramicaMetamorfosi

  • La mostra si sviluppa in un percorso scandito da otto installazioni realizzate, con materiali ceramici, da nomi emergenti del design italiano sulla scena internazionale, che ricreano le ambientazioni di diversi territori attraverso l’interpretazione dei loro linguaggi, stili e culture. Ceramics of Italy, il marchio che racchiude l’eccellenza della ceramica Made in Italy, propone per la prima volta una mostra di sistema che, in modo originale e suggestivo, coinvolge i tre comparti rappresentativi del settore: piastrelle di ceramica, ceramica sanitaria e stoviglierie.
  • Il concept della mostra interpreta un tema contemporaneo ma dalle radici antiche, la metamorfosi, intesa non solo come trasformazione della materia, ma anche come adattamento alla contingenza e interpretazione di realtà diverse. Tutti elementi riconducibili al carattere eclettico della ceramica, un materiale in grado di mutare ed evolversi, pur mantenendo la propria identità e le ottime qualità strutturali.

 

JTI Japan Tobacco InternationalJTI Clean City Lab

  • Japan Tobacco International presenta i prototipi del posacenere portatile del futuro realizzati nel corso del contest internazionale tra scuole di design d’assoluto prestigio quali Domus Academy, Central Saint Martins College of Art and Design e ECAL – Ecole Cantonale d’Art de Lausanne. La futuribile architettura hardware di Martino Berghinz fa da cornice ideale per i 28 piccoli oggetti selezionati da una giuria internazionale di designer, giornalisti, esperti del settore e sociologi.

 

Maruni Wood IndustryMaruni Collection 2011

  • La Maruni Wood Industry, con sede principale a Hiroshima, Giappone, a maggio 2011 festeggerà i suoi 83 anni nel mondo del business. Le loro tecniche di lavorazione del legno per produrre in massa prodotti dal design tipico dell’artigianato, sono state perfezionate negli anni, attraverso sofisticate tecniche di lavorazione del legno.
  • In mostra due collezioni, di Jasper Morrison e Naoto Fukasawa,che è il nuovo direttore artistico della Maruni dal 2010.

 

KristaliaKristalia 2001-2011. Design session

  • Kristalia festeggia il suo decimo compleanno con una esposizione che mostrerà la storia aziendale, dai primi modelli alle ultime proposte, passando per prototipi, materiali e documentazione originale.

 

Olivari100 anni di maniglie Olivari

  • La mostra a cura di Stefano Casciani festeggia i 100 anni dell’azienda. Attraverso modelli d’archivio, si va dalla maniglia commissionata da Piacentini per il Palazzo di Giustizia di Milano all’ultima disegnata da Shigheru Ban, passando per i celebri modelli di Gio Ponti e dei BBPR. E poi quelli dei progettisti che hanno fatto la storia del design italiano, quelli dei protagonisti di oggi e quelli dei grandi architetti internazionali.

 

IGuzziniLight–in–progress

  • E’ questo il secondo appuntamento di un ciclo di mostre che iGuzzini propone sul progresso attualmente in atto e osservabile nella scienza e nell’arte dell’illuminazione.
  • Un viaggio virtuale in 3D di grande suggestione su Google Earth con architetti e designers di fama internazionale: da La Venaria Reale ad Amburgo, da L’Aquila fino a Beaune, per scoprire gli innovativi sistemi di illuminazione a basso impatto ambientale per gli spazi pubblici.

 

Cooperativa Ceramica d’ImolaNon luoghi urbani

  • La mostra fa parte del progetto Talent for Tiles di Cooperativa Ceramica d’Imola: sono esposti i progetti e i vincitori della prima edizione, a cui hanno partecipato Ecolè Supérieure d’Art et Design di Saint-Etienne, IED Roma, ISIA Faenza, Lund University, University of Applied Sciences Schwabisch Gmund. Il tema proposto è quello degli spazi interstiziali della città contemporanea: i lavori, da realizzare con materiale ceramico sono stati selezionati da una giuria, così composta: presidente Mario Botta, Stefano Bolognesi, Mauro Gandolfi, Perry King, Santiago Miranda, Marco Romano, Marc Sadler. Il concorso è stato organizzato in collaborazione di Michele Capuani (Cumulus).

 

Regione Lombardia – Industria, Artigianato, Edilizia e CooperazioneCantù meets Helsinki

  • L’eccellenza artigiana regionale è rappresentata da prodotti di altissima qualità in cui vengono incorporati valori culturali e ambientali. Regione Lombardia – Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione attraverso il riconoscimento d’eccellenza Artis promuove l’artigianato di qualità delle sue imprese e, insieme a Qualità Cantù 2001 incontra i designer finlandesi (Aalto, Tapiovaara, Aarnio, Heikkilä, Naamanka).
  • In mostra i prodotti di ieri, dal 1955 al 1975, a confronto con le sperimentazioni contemporanee.

 

MINI La Strada

  • La pin colorata di “google maps” posizionata all’esterno della Triennale di Milano da MINI Connected é il primo ‘assaggio’ dell’installazione. Il visitatore può prendersi una pausa all’ombra della grande scritta YOU e trovarsi proiettato nel paesaggio urbano circostante oppure proseguire senza indugi all’entrata dove lo aspetta la MINI Coupé Concept. Solitamente le piccole vetture di Oxford percorrono qualunque strada, ma questa volta MINI ha deciso di portare la vitalità della strada dentro un museo.
  • L’installazione “MINI La Strada” mostra infatti la MINI Coupé Concept immersa in un ambiente urbano stilizzato che conferisce alla vita cittadina una prospettiva incantevole e surreale. Appena dietro l’angolo si trovano due MINI Scooter E Concept, posizionati al centro di una rotonda.
  • Ruotando sopra un’installazione diorama complessa e giocosa, si ritrovano a casa da ogni punto di vista, esattamente come la MINI, capace di adattarsi sempre a qualunque mondo.
  • Se 51 anni fa Issigonis firmava il primo concetto di automobile compatta, oggi, grazie alla capacità dei designer MINI di riempire con nuovi significati i valori tradizionali del marchio, la MINI Coupé Concept e il MINI Scooter E Concept riflettono sulle nuove esigenze di mobilità e le soddisfano elaborando nuove e affascinati prospettive.

 

Klein KarooDots. Changing shapes and colours

  • Klein Karoo presenta la collezione di arredamento in pelle di struzzo ideata dai fratelli Fernando&Humberto Campana. La collezione è composta da sgabelli, tavolini, cachepot, collane, elementi e accessori di uso quotidiano a conferma della versatilità e delle infinite possibilità di applicazione di questo nobile materiale.
  • In occasione dell’inaugurazione ufficiale della mostra, il 12 aprile i prototipi in esposizione saranno venduti all’asta e i proventi verranno totalmente devoluti ad un’associazione di beneficenza sudafricana dedicata allo sviluppo delle condizioni lavorative delle donne.

 

Assopiuma Pivonopiume

  • Assopiuma celebra i suoi trent’anni con una mostra evocativa per ricordare il valore dell’Associazione e la sua storia: dal divano al letto, passando attraverso l’abbigliamento, Assopiuma da sempre segue la famiglia nella vita quotidiana.

 

Riva1920Ground Zero… Ground Heroes

  • Il progetto “Ground Zero…Ground Heroes” promosso da Riva 1920 per dimostrare la propria solidarietà alle famiglie delle vittime della tragedia delle Twin Towers, avvenuta l’11 Settembre 2011, compie 10 anni. Riva 1920 in collaborazione con la Triennale di Milano, ricorda l’11 Settembre esponendo simbolicamente due delle cinque opere realizzate per il progetto: i tavoli di Piano Design e di Mario Botta.
  • I prodotti, realizzati sotto la direzione di Davide e Maurizio Riva, sono stati resi ancora più esclusivi dal materiale utilizzato: Kauri millenario, legno unico al mondo, che risale al periodo giurassico.

 

Eni_r_g shop

  • Eni_r_g shop è  l’offerta di una piattaforma interattiva di dialogo tra eni, rappresentante del mondo dell’energia e tutti i possibili clienti. L’installazione presentata da Ronen Joseph Design Studio è una interpretazione del possibile futuro mercato energetico e della sua concretizzazione in negozi per l’energia.
  • L’installazione estrapola una sezione ideale della struttura completa del negozio Eni_r_g, dove i visitatori possono andare e, attraverso un piattaforma interattiva commerciale dall’aspetto ludico, effettuare contrattazioni per la propria energia domestica, scambiare energia, calcolare i propri consumi o prendere informazioni sulle fonti energetiche in Italia.

 

Area – Gruppo 24 OreKarim Sampler

  • Karim Sampler – An edit from the last 15 years è il ritratto che Area, il periodico di architettura edito dal Gruppo 24 ORE, dedica a Karim Rashid. Creativo globale, interprete di un design sensuale e minimalista che ha conquistato il mercato con oltre 3000 progetti in produzione, Rashid è il protagonista  di un percorso espositivo  a cura di Marco Casamonti e realizzato con la collaborazione di Ceramica Cielo, Martini, Novacolor e Velux. Oltre 100 pezzi “touchable & visible” raccontano uno dei fenomeni più incisivi del panorama contemporaneo.

 

Design for charitySedie alla ribalta

  • In occasione del Fuorisalone, Design for Charity, iniziativa benefica che coinvolge le firme più note del mondo del design in progetti a sostegno dell’infanzia svantaggiata, organizza l’evento Sedie alla ribalta. Dal 12 al 17 aprile la sedia Milano 2015 di Kicco Bestetti verrà reinterpretata concettualmente e matericamente da artisti, designer, fotografi e grafici in una performance “live” aperta ai visitatori che veicolerà nuovo significato o funzione a questo oggetto archetipo.
  • Il ricavato della vendita dei manufatti verrà devoluto al progetto “Una tata per i più piccoli” promosso dall’Associazione Paolo Pini, attiva nei confronti dei bambini disabili dal 1956. Cocktail di inaugurazione: 12/4, ore 19.00.

 

Chicco presenta I-Move

  • L’innovativo passeggino è protagonista di una scenografia dinamica: un percorso metropolitano rappresentato da uno skyline e il racconto della nascita del prodotto di design attraverso i suoi bozzetti.
  • Conferiscono dinamismo all’esposizione passeggini colorati con sistemi audio che diffondono un divertente jingle e un grande mappamondo, emblema del movimento circolare e continuo alla base dell’innovazione di I-Move.

 

GobbettoResin Inside

  • Per il Fuori Salone 2011 Gobbetto presenta un percorso storico sull’azienda e sui suoi materiali, le resine, che dagli anni ‘60 ad oggi hanno subito un evoluzione sia a livello stilistico sia applicativo.
  • La resina è un materiale dell’arte, dell’architettura e del design. Il più duttile e il più adatto a risultati che possono perfino tradirne l’identità. Nell’arte con effetti decorativi e materici; nell’architettura con effetti resistenti e funzionali; nel design come materiale primario.

 

3MInfinite Innovation

  • “Infinite Innovation” è l’affascinante installazione che segna il debutto del 3M™ Architectural Markets Department come grande protagonista alla settimana del design di Milano 2011.
  • Principali attori della mostra Infinite Innovation sono le tecnologie di 3M™ per la “Ambient Culture” nell’architettura e nel design. Tecnologie futuristiche, prodotti versatili e soluzioni sostenibili di finiture di superfici e per la gestione della luce artificiale e naturale si combinano in un susseguirsi di intriganti scenografie.

 

YiiStreet Life

  • Yii presenta una serie di nuovi concept di designer, taiwanesi e non, che esplorano il rapporto tra artigianato e design. Degli elementi, altamente riconoscibili, dei rituali tipici della vita di strada taiwanese sono infatti stati interpretati e tradotti in una serie di oggetti, accuratamente progettati e realizzati utilizzando l’expertise tecnica di maestri artigiani. La mostra è stata progettata dai Nendo.
  • Designer: Helen Chen, Yu-Jui (Kevin) Chou, Tong Ho, Chung-Miao Hsu, Gina Hsu, Po-ching Liao, Camo Lin, Hsiao-ying Lin, Wan-shan Lin, Idee Liu, Rock Wang, Pili Wu, design studio Nendo, Konstantin Grcic.

 

TecnoL’eleganza discreta della tecnica

  • Un racconto appassionante fra ricerca estetica e tecnologia attraverso un percorso progettuale, produttivo e culturale di Tecno che spazia dalla storia del design, all’arte e all’architettura.
  • L’allestimento, curato dall’Architetto Pierluigi Cerri, propone una coinvolgente lettura della storia di TECNO dalle origini ai giorni nostri concentrando l’attenzione su tre pezzi icona: tre progetti che, dalle origini all’attualità, hanno segnato l’evoluzione dell’azienda e del design.

 

DeCastelliThink Station

  • L’installazione è nel giardino della Triennale ed è composta da grandi scatole di diverse dimensioni, accumulate, sovrapposte, intrecciate, che formano un grande insieme, un ambiente dove è necessario del tempo per capire come funziona, ma che poi diventa evidente.
  • Un luogo di passaggio o dove fermarsi per osservare e pensare.

 

Lapin KultaLapin Kulta Solar Kitchen Restaurant

  • Il ristorante con cucina solare Lapin Kulta si basa su un concetto di cucina solare secondo cui le pietanze vengono preparate con l’ausilio della pura energia solare.
  • Il ristorante, allestito nel giardino della Triennale, è una rivisitazione della nostra percezione di cucina, cottura, cibo e bevande, tutti relazionati alla natura. Questa impresa è frutto di una collaborazione tra il designer catalano di fama mondiale Martí Guixé, il visionario dell’arte culinaria finlandese Antto Melasniemi e la birra finlandese Lapin Kulta.

 

GreenwoodAria

  • Aria è la nuova collezione di arredi per esterni interamente realizzata in legno composito Greenwood ® e alluminio.
  • Ispirata a criteri di riciclo e sostenibilità ambientale la serie comprende tavoli, sedute lettini ed elementi di arredo. L’installazione, incentrata sul cubo d’acqua contenente la sedia disegnata da Luca Scacchetti, ospita le sedute e alcune fioriere firmate da Ferruccio Tasinato.

 

Giorgio CorreggiariPorgimi un dito e ti regalerò un’emozione

  • Dal 12 al 17 aprile le libellule si poseranno nei giardini della Triennale di Milano oltre su chi ha il desiderio di porgere un dito per ricevere un’emozione.
  • Un’istallazione emozionale dove la materia e la forma all’unisono cercano di ricreare l’equilibrio necessario che permette all’uomo di ritrovare attraverso lo stupore una dimensione più vicina alla natura.

 

CampariCamparisoda 2011: Now Boarding

  • Camparitivo in Triennale, che nel 2010 ha segnato la strada verso il futuro con dieci “telescopi da meditazione”, un percorso fatto di parole a cui affidare mente ed emozioni, quest’anno amplia il concetto di Futuro Meraviglioso e diventa “incubatore di idee e di progetti”, uno spazio per l’incontro di cervelli, al di fuori della sfera temporale.
  • Un luogo di lavoro, di relazione, di isolamento e al contempo di immersione totale nel mondo e nella natura. Nel giardino di Triennale verranno realizzate delle talent capsule, dalle quali simbolicamente parte il viaggio verso il Futuro Meraviglioso, ma non solo.

 

Triennale di Milano e Teatro dell’Arte

  • Viale Alemagna 6
  • 20121 Milano

 

Leggi anche:

Musei gratis Milano e Lombardia per Settimana della Cultura 9 – 17 aprile 2011, elenco luoghi, indirizzi e tutte le info

Settimana del Design Milano 12 – 17 aprile 2011, Tortona Design Week

Fuori Salone 2011 zona Tortona, navette gratis, isola pedonale e orari, taxi dedicati, bike sharing e tutte le info

Eventi design Milano Isola 12 – 17 aprile, programma DID e Green Island con aperitivi bio, musica, mostre e laboratori per bimbi; tutti i dettagli

Hosting Senses Fuori Salone Milano 12 – 17 aprile 2011, tre luoghi dedicati a vista, udito e olfatto alla Fabbrica del Vapore; cocktail martedì

Eventi fuori Salone Milano 2011, anteprima visite Residenza Porta Nuova, uno dei più grandi interventi di riqualificazione urbana d’Europa, orari info

Il design è servito: 30 installazioni artistiche nei cortili dell’Università degli Studi Di Milano

Primo percorso “Fuori Salone” per il weekend: il lusso del Quadrilatero della Moda in versione rigorosamente gratuita

Secondo percorso “Fuori Salone” per il weekend: via Savona e via Tortona


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here