Giornate Fai Milano 23 e 24 marzi 2013, elenco luoghi aperti al pubblico, orari e indirizzi

Sabato 23 e domenica 24 marzo 2013 torneranno, a Milano, le Giornate Fai di Primavera. Ben 700 i luoghi dell’arte eccezionalmente aperti al pubblico e visitabili gratuitamente (al limite, con un contributo libero là dove vi sia una visita guidata). Di seguito l’elenco di cosa vedere a Milano, a partire da Deposito Locomotive di via Corelli 61, al Palazzo dell’Informazione in piazza Cavour 2, senza dimenticare l’Unicredit Tower in piazza Gae Aulenti, niente meno che il grattacielo più alto d’Italia, per la prima volta aperto al pubblico. Nel dettaglio:

 

– AGENZIA DELLE ENTRATE

Indirizzo: via Daniele Manin 25
Ingresso solo per gli iscritti FAI con possibilità di iscriversi in loco
Orario: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 17.00

Descrizione: La visita guidata proprio da dipendenti dell’Agenzia, includerà sia spazi che hanno segnato la vita della città che ambienti di spessore culturale ed artistico, come l’antica libreria e l’ufficio della Direzione

 

– CANTIERE PORTA NUOVA – VARESINE

Indirizzo: Via Galileo Galilei, angolo Via Liberazione
Ingresso solo per gli iscritti FAI con possibilità di iscriversi in loco
Orario: Sabato 23, ore 14.00 – 17.00
Visite guidate con prenotazione obbligatoria su www.faiprenotazioni.it I visitatori sono pregati di indossare scarpe adeguate. Non potranno essere ammessi visitatori senza prenotazione.

Descrizione: L’area Porta Nuova Varesine si inserisce all’interno del più ampio masterplan di Porta Nuova, che ha recuperato oltre 290.000 metri quadrati di aree scalo ferroviarie dismesse nel centro di Milano.

 

– CASA VERDI

Indirizzo: Piazza Buonarroti 29
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 23, ore 10.00 –17.00: ingresso riservato agli Iscritti FAI. Domenica 24, ore 10.00 –17.00: visite guidate anche in arabo, albanese, cinese, portoghese, spagnolo, russo, francese.

Descrizione: Unica nel suo genere è considerata il capolavoro del Maestro di Busseto che dedicò a questo progetto gli ultimi anni della sua vita. Per sua richiesta Casa Verdi fu inaugurata solo dopo la sua morte (1901): non voleva essere ringraziato da coloro che avrebbero beneficiato della sua generosità.

 

– CENTRO SVIZZERO DI MILANO

Indirizzo: Via del Vecchio Politecnico 3
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 17.00

Descrizione: Nel Centro Svizzero di Milano hanno sede le principali istituzioni che rappresentano la Svizzera a Milano: il Consolato generale di Svizzera, l’Istituto Svizzero di Roma, la Camera di Commercio Svizzera in Italia, Svizzera Turismo, la Società Svizzera, la Radiotelevisione Svizzera di lingua italiana.

 

– CHIESA DI SAN FEDELE

Indirizzo: Piazza San Fedele
Orario: Sabato 23, ore 10.00 – 17.00

Descrizione: La chiesa di San Fedele è uno degli esempi più importanti di architettura della Controriforma. Fu costruita a partire dal 1569 su progetto di Pellegrino Tibaldi per la Compagnia di Gesù, l’ordine religioso che a fianco del cardinal Carlo Borromeo operò per l’attuazione del programma di rinnovamento della chiesa secondo i dettami del Concilio di Trento. Pertanto essa rappresenta uno dei monumenti milanesi più significativi dell’età borromaica.

 

– CONSERVATORIO GIUSEPPE VERDI

Indirizzo: Via Conservatorio 12
Orario: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 17.00

Descrizione: Il Conservatorio di Milano fu istituito con Regio Decreto Napoleonico nel 1807 e inaugurato nel 1808. Il luogo scelto per ospitare l’istituzione fu l’antico convento dei Padri Lateranensi . La struttura è caratterizzata da una facciata barocca attribuita a Giuseppe Rusnati e da uno splendido cortile progettato da Cristoforo Solari. Lunga è la lista degli insigni musicisti che hanno studiato qui da Amilcare Ponchielli a Giacomo Puccini, da Claudio Abbado a Riccardo Muti.

 

– DEPOSITO LOCOMOTIVE ED OFFICINA FS MILANO SMISTAMENTO

Indirizzo: Via Corelli 61
Orario: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 17.00
Per l’accesso al Deposito Locomotive obbligatorio depositare all’ingresso la liberatoria rischi scaricabile a www.fondoambiente.it.

Descrizione: Il Deposito nasce nel 1931, a seguito dell’apertura della nuova stazione di Milano Centrale, come grande scalo merci ed impianto di ricovero e manutenzione delle locomotive. In origine era dotato di due piattaforme girevoli, utilizzate per l’inversione del senso di marcia delle locomotive a vapore, di cui una tuttora esistente ed in esercizio. Oggi il deposito, offre inoltre supporto alle attività di restauro svolte, in collaborazione con le associazioni, sulla flotta dei rotabili storici.

 

– GALLERIE D’ITALIA

Indirizzo: Piazza Scala 6
Ingresso solo per gli iscritti FAI con possibilità di iscriversi in loco
Orario: Sabato 23, ore 20.00 – 23.00

Descrizione: Un’area museale di grande suggestione propone circa quattrocento opere tra Ottocento e Novecento. Il nuovo allestimento nella sede storica della Banca Commerciale Italiana in Piazza della Scala – denominato Cantiere del ‘900 – propone 189 opere selezionate dalle collezioni del XX secolo di Intesa Sanpaolo. Curato da Francesco Tedeschi, il percorso offre un panorama della produzione artistica del secondo Novecento.

 

– GRAND HOTEL ET DE MILAN LA CAMERA DI GIUSEPPE VERDI

Indirizzo: Via Manzoni 29
Ingresso solo per gli iscritti FAI con possibilità di iscriversi in loco
Orario: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 17.00

Descrizione: Nato sulla scia della grande tradizione alberghiera ottocentesca, l’albergo Milano, oggi Grand Hotel de Milan viene inaugurato nel 1863. La fama dell’albergo, non poteva che essere consolidata dalla presenza continuativa di uno dei padri nobili dell’Italia unita, Giuseppe Verdi, che trasforma infatti il Milan nella propria residenza milanese a partire dal 1872: e nella sua stanza abituale doveva morire il 27 gennaio 1901.

 

– LA CAVALLERIZZA

Indirizzo: Via Carlo Foldi 2
Orario: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 17.00

Descrizione: Situata a pochi passi dalla centrale piazza Cinque Giornate, la Cavallerizza si presenta con una facciata principale su via Foldi, un lato lungo via Bezzecca e l’altro rivolto verso un cortile privato. Il grandioso corpo di fabbrica appare ancora oggi all’esterno nella sua originaria forma di richiamo neogotico, mentre all’interno era costituito un tempo da una vasta aula unica rettangolare lunga 53 metri, larga 23, per un’altezza di 10 metri.

 

– PALAZZO DELL’INFORMAZIONE

Indirizzo: Piazza Cavour 2
Orario: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 17.00

Descrizione: Voluto da Mussolini come sede della redazione del Popolo d’Italia, il Palazzo dell’Informazione è un edificio di Giovanni Muzio, realizzato tra il 1938 e il 1942.

 

– PALAZZO SERBELLONI

Indirizzo: Corso Venezia 16
Ingresso solo per gli iscritti FAI con possibilità di iscriversi in loco
Orario: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 17.00

Descrizione: Palazzo maestoso e imponente fu realizzato, nella seconda metà del XVIII, da Simone Cantoni, allievo del celebre Vanvitelli, fu luogo di fastosi ricevimenti e ospitò illustri personaggi: Napoleone Bonaparte si fermò a palazzo per ben tre mesi, con la moglie Giuseppina; fu abitato dal principe Metternich e anche da Vittorio Emanuele II e Napoleone III.

 

– SINAGOGA MAGGIORE

Indirizzo: Via della Guastalla
Ingresso solo per gli iscritti FAI con possibilità di iscriversi in loco
Orario: Domenica 24, ore 10.00 – 17.00

Descrizione: Il Tempio centrale, che ha assunto dal 1997 il nome “Hechàl David u-Mordechai”, segue il rito italiano ed è la sede del rabbinato centrale. Fu inaugurato nel 1892 su progetto di Luca Beltrami. L’edificio ripeteva uno schema basilicale, a tre navate, secondo i nuovi indirizzi dell’emancipazione.

 

– UNICREDIT TOWER

Indirizzo: Piazza Gae Aulenti
Note indirizzo: Ingresso lato scale mobili
Orario: Domenica 24, ore 10.00 – 17.00

Per motivi di sicurezza, l’ingresso a questo bene, avverrà tramite registrazione in loco da parte degli addetti di Unicredit, sarà quindi necessario presentarsi con un documento di identità valido. Non potranno essere ammessi visitatori sprovvisti di tale documento.

Descrizione: Con i suoi 230 metri di altezza L’UniCredit Tower è oggi l’edificio più alto d’Italia grazie allo Spire, una struttura a forma di guglia che completa la Torre. La struttura si inserisce all’interno dell’intervento di Porta Nuova Garibaldi, che unitamente alle operazioni di Porta Nuova Isola e Porta Nuova Varesine, costitusicono la più grande opera di riqualificazione urbana mai realizzata nel centro di Milano.

 

– UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE

Indirizzo: Largo Gemelli 1
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 17.00

Descrizione: L’Università Cattolica del Sacro Cuore, con le sue quattordici facoltà e le innumerevoli attività ad esse connesse, costituisce punto di riferimento per tutta la vita culturale di Milano. Essa è collocata a fianco della Basilica di Sant’Ambrogio, nell’antico monastero cistercense dell’abbazia di Sant’Ambrogio. L’edificio presenta un’interessante compresenza di elementi stilistici risalenti ad epoche diverse: accanto a reperti di epoca romana vi si ritrovano infatti tracce dei secoli successivi.

 

– UNIVERSITÀ COMMERCIALE LUIGI BOCCONI

Indirizzo: Via Roentgen
Orario: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 17.00
Note orario: Visita guidata in lingua inglese ore 12.00

Descrizione: L’ateneo venne fondato da Ferdinando Bocconi, proprietario dei magazzini Bocconi. L’idea di Ferdinando Bocconi di creare una Scuola Superiore di Commercio da aggregarsi al Politecnico di Milano

 

– UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO – CA’ GRANDA

Indirizzo: Via Festa del Perdono 7
Orario: Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 17.00

Descrizione: La costruzione dell’edificio della Ca’ Granda è iniziata nel 1456 su progetto dell’architetto toscano detto il Filarete. Dal dopoguerra, in seguito ai disastrosi bombardamenti, l’ospedale si è spostato e l’edificio è diventato sede dell’Università Statale di Milano.

 

– VILLA NECCHI CAMPIGLIO – BENE FAI

Indirizzo: Via Mozart 14
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Apertura Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 18.00; Interni visitabili solo su prenotazione: tel. 02 76340121. Accesso libero al giardino. Sabato 23 e Domenica 24, ore 14 – 17.30. Visite guidate con partenza dei gruppi ogni 10-15 minuti

Descrizione: Realizzata tra il 1932 e il 1935 dall’architetto milanese Piero Portaluppi, Villa Necchi Campiglio è una  dimora che, con gli ampi volumi interni, la preziosità dei materiali, le sontuose sale di rappresentanza racconta oggi la storia, i riti, le mondanità, insieme alle quotidiane vicende dell’alta società milanese della prima metà del Novecento.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Mostra Milano “Sign of the Times” 21 – 31 marzo 2013, è nato lo spazio IFD Gallery Research: largo ai giovani

Photofestival 2013 Milano 21 marzo – 30 aprile, elenco mostre gratuite, eventi, tutte le info

Mostra Modigliani Milano Palazzo Reale 21 febbraio – 8 settembre 2013, orari, biglietti, info

Mostra “Dinosauri in carne e ossa” Monza 1 marzo – 28 luglio 2013, orari, biglietti e tutte le info

Mostra Mimmo Rotella al Mercedes Center di Milano, 17 gennaio 31 marzo 2013, orari, note artistiche, info

Mostra gratis Renzo Bergamo Milano Castello Sforzesco, 16 gennaio – 17 marzo 2013: orari, percorso espositivo, conferenze collaterali, info

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here