Tornati dalle ferie, meglio concentrarsi sugli obblighi per la guida sicura

le-ordinanze-2015Come ogni anno, in questo periodo torna a impazzare in radio il classico tormentone dei Righeira, “L’estate è finita”, che con cinico realismo ci fa vivere il solito ritorno al lavoro dalle ferie agostane. Ma settembre sta diventando anche il mese in cui progettare gli interventi necessari sull’auto in vista dell’arrivo del freddo e della stagione invernale, o meglio, per mettersi in norma con le regole e gli obblighi imposti dal Codice della Strada.
LA NEVE FA PAURA – Le campagne di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale degli ultimi anni, infatti, sembrano aver lasciato un segno positivo nella memoria degli automobilisti, che di sicuro adesso non possono nascondersi dietro una “beata ignoranza” circa i rischi (alla guida, ma anche di sanzione amministrazione) che si corrono quando la propria vettura non è adeguatamente dotata per la circolazione invernale. Sono sempre più numerose, infatti, le ordinanze che vengono emanate da enti nazionali (Anas), regionali, provinciali e comunali per cercare di ridurre al minimo i pericoli derivanti da precipitazioni atmosferiche come piogge torrenziali e neve o dalle gelate notturne, che possono risultare frequenti nei mesi della stagione fredda e, in particolare, nel periodo che va da metà novembre a metà aprile.
LE CALZATURE ADEGUATE – È proprio questa la fascia temporale individuata all’interno del Codice della Strada come interessata dall’obbligo di dotare i veicoli a motore di gomme invernali o trasportare a bordo mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio (in parole più semplici, catene da neve), in modo particolare lungo le strade frequentemente interessate da precipitazioni nevose e fenomeni di pioggia ghiacciata (freezing rain) nel periodo invernale, così come deciso da enti proprietari o concessionari di strade. Come detto, in questi ultimi anni è aumentato il numero di ordinanze sul tema, che ormai superano stabilmente le 200 in tutta Italia, da Nord a Sud, Sicilia inclusa.
GIRO DI VITE SUI CONTROLLI – Tra l’altro, bisogna anche sottolineare come dalla prossima stagione gli automobilisti dovranno prestar ancor maggiore attenzione a rispettare gli obblighi, perché nell’ultima Legge di Stabilità il Governo ha previsto uno stanziamento di 5 milioni di euro da destinare ai controlli su strada, per verificare i livelli di emissioni dei veicoli e la conformità dei dispositivi di sicurezza, ma anche e soprattutto per tenere sotto osservazione l’effettiva omologazione dei cerchi degli pneumatici e il giusto montaggio stagionale.
LE MULTE – In termini pratici, e in soldoni (nel vero senso della parola), il mancato rispetto delle condizioni imposte dalla legge espone a rischi di multe salate: i trasgressori dell’obbligo invernale, infatti, possono incorrere in una sanzione minima di 41 euro se fermati in centri abitati, che sale a 85 (e meno 3 punti sulla patente) in zone extraurbane, mentre il massimo sale fino a 1.682 euro, oltre al ritiro del libretto di circolazione.
gomme_invernali_le_ordinanze_2016PERCHÉ COMPRARE – Il metodo migliore per mettersi al riparo da questo salasso, ma soprattutto per cercare di viaggiare in auto con la maggior sicurezza possibile nonostante le bizze del tempo, è verificare lo stato delle proprie coperture, ed eventualmente orientarsi all’acquisto di un nuovo treno. In questo caso, fondamentale può rivelarsi la conoscenza del portale Euroimport Pneumatici, uno dei punti di riferimento dell’ecommerce di gomme in Italia, che offre numerose soluzioni e modelli di pneumatici invernali tra cui scegliere il prodotto giusto per le proprie esigenze al prezzo più basso e conveniente del web. La nuova generazione di gomma invernale, infatti, assicura risposte migliori in ogni condizione di strada e di evento atmosferico, con performance eccellenti quando il termometro scende sotto i 7 gradi centigradi: la mescola di composizione, più dura rispetto a quella tradizionalmente utilizzata nei prodotti estivi, non si deteriora con il freddo e anzi reagisce positivamente alle gelate, consentendo di guidare riducendo al minimo i pericoli, anche con neve o pioggia.
INFO E APPROFONDIMENTI – Per info utili e approfondimenti:
http://www.poliziadistato.it/
http://www.euroimportpneumatici.com/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here